Regione Lombardia: Expo, sanità e crescita. Il confronto

1' di lettura

Il dibattito su SkyTG24 tra i candidati alla poltrona di governatore Gabriele Albertini, Umberto Ambrosoli e Carlo Maria Pinardi. Tra i temi anche l'ambiente, l'occupazione e le regole e i limiti di giunta e consiglieri. I VIDEO

Dopo il confronto tra i candidati alla presidenza della regione Lazio (prima parte - seconda parte), su SkyTG24 il dibattito tra i candidati alla presidenza in Lombardia. Ad aderire all'invito del canale all news diretto da Sarah Varetto sono stati Gabriele Albertini (candidato Movimento Lombardia civica), Umberto Ambrosoli (candidato per Patto civico di centrosinistra) e Carlo Maria Pinardi (candidato per FARE per fermare il declino). Tutti i candidati hanno aderito alle regole (ecco quali), condivise in un incontro tra portavoce e rappresentanti dei candidati e il direttore di Sky TG24.

Lega e Movimento 5 stelle - Assente il candidato del centrodestra Roberto Maroni. E il primo intervento, di 30 secondi, è un messaggio indirizzato proprio al segretario della Lega Nord (guarda il video). Spazio poi all'ascesa di Grillo e del Movimento 5 stelle (guarda il video).
"Il Movimento 5 Stelle esprime un disagio comprensibile, bisogna ascoltare le loro proposte e alcune noi le abbiamo inserite nel programma", dice Ambrosoli, mentre  il candidato centrista Gabriele Albertini, spiega che "l'indignazione dei grillini è anche la nostra". Pinardi, di Fermare il declino, si dice "preoccupato per le proposte dei grillini, e in particolare di quella sull'abolizione dell'Expo 2015".

Expo 2015 - E la prima domanda è dedicata proprio all'Expo e alle possibilità di occupazione legate alla manifestazione. Quali prospettive per la Lombardia e come attuare al meglio la realizzazione dell'evento? Guarda le risposte video.

Le regole e i limiti di giunta e consiglieri - Dopo i recenti scandali che hanno colpito l'istituzione, cosa farebbe come primo atto? E quali garanzie dà sulla selezione dei candidati (e futuri consiglieri), in particolare per ciò che riguarda le liste pulite e le retribuzioni? "Conserviamo il buono che è stato fatto", dice Albertini ma ricorda che ai candidati è stato fatto sottoscrivere un impegno a dimettersi da incarichi ove ci siano rinvii a giudizi non colposi contro la pubblica amministrazione. "Noi abbiamo fatto una proposta precisa - ribatte Umberto Ambrosoli - dimezzare ciò che è previsto ora per la spendiing review: 3500 euro per i consiglieri regionali". Pinardi dice che "4000 euro come stipendio per un governatore è più che sufficiente".  Guarda le risposte video.

Il reddito dei candidati - Ai candidati viene poi chiesto il proprio reddito e a quanto ammonta il finanziamento per la propria campagna elettorale. Guarda le risposte video.

Ambiente e inquinamento - Spazio poi alle domande su Twitter. Sul social network ci si chiede anche cosa faranno i candidati per ciò che riguarda le politiche ambientali nel caso siano eletti. Guarda le risposte video.

Le domande incrociate dei sostenitori - Arrivano poi le domande incrociate dei sostenitori dei candidati agli altri avversari. Un'elettrice di Fare per fermare il declino chiede ad Albertini quale carica deciderà di scegliere, visto che è candidato anche in Senato alle nazionali. Incentrata sui buoni scuola la domanda dell'elettrice di Albertini rivolta ad Ambrosoli. La sostenitrice di quest'ultimo chiede invece a Pinardi proposte concrete sull'aiuto alle famiglie. Le risposte video.

Il progetto della macroregione e le tasse - Si parla poi di due proposte volute dalla Lega: la macroregione del Nord e l'ipotesi di trattenere il 75% delle tasse sul territorio. Guarda le risposte video.

Alleanze - Al dibattito si parla anche di alleanze e delle polemiche per la notizia del falso master a Chicago di Giannino.
Il candidato di Fare per fermare il declino (il cui leader è proprio Giannino) definisce "triste e spiacevole" quanto accaduto al suo movimento. "In ogni caso io non mi ritiro dalla corsa", ha aggiunto. "Forse Giannino è stato ingenuo, domani deciderà la direzione nazionale", ha proseguito. Guarda le risposte video.

Occupazione - Spazio poi alle misure per implementare l'occupazione, in una regione che tira un quinto del Pil nazionale. Albertini punta su "riduzione dell'Irap per le aziende che assumono", Ambrosoli pensa a "una regionalizzazione del patto di stabilità che consentirebbe di mettere a disposizione dei Comuni 800 milioni di euro all'anno", Pinardi dice di intervenire "sulla risoluzione del problema dell'amianto in provincia di Pavia con una struttura finanziata dalla fondazione Fiera".  Guarda le risposte video.

Sanità - Eccellenza e scandali sulla sanità come fanno ad andare a braccietto? Cosa si può fare per migliorare la situazione attuale? "Il San Raffaele è crollato perché era un'eccellenza insostenibile basata sull'illegalità", spiega Ambrosoli. Pinardi promette che chiederà "un assessorato alla Trasparenza per controllare le nomine nei posti chiave". Albertini dice che la "competenza è il vero criterio che distingue il merito dalla contiguità politica". Guarda le risposte video.

Appello finale - Il dibattito si conclude con un appello finale dei tre candidati. Si parte con Carlo Maria Pinardi, poi tocca a Gabriele Albertini, conclude Umberto Ambrosoli. Guarda gli appelli.

Voting - Durante il programma c'è stato il "voting",: i telespettatori hanno avuto la possibilità di esprimere la loro opinione tramite My Sky HD e l’app TG24 per IPhone e Ipad: I RISULTATI.



Fact checking - Al termine del confronto sono stati comunicati anche i risultati del fact checking. Anche in questa occasione infatti è stata fatta, in collaborazione con la Facoltà di Economia dell’Università di Tor Vergata, la verifica in tempo reale di fatti, notizie e cifre che i candidati hanno fornito nelle loro risposte. I RISULTATI: VIDEO

Leggi tutto