Bilancio Ue, Bersani attacca Monti: "Vittoria di Pirro"

1' di lettura

L’affondo del segretario del Pd contro il premier dopo l’intesa di Bruxelles. Poi  la battuta su Berlusconi: "Smacchieremo il giaguaro". Il Cavaliere replica: "Sotto le macchie troverà un leone" (VIDEO). Ma apre a un dialogo sulle riforme

"Intendiamo ridare entro il mese di maggio quanto le famiglie hanno versato allo Stato per l'Imu, perché la casa per noi è sacra, è il pilastro su cui la famiglia ha diritto di poggiare il proprio futuro". Lo ha detto Silvio Berlusconi, in comizio Veneto, aggiungendo che sarà come "un atto di scuse dello Stato verso i cittadini" (IL VIDEO). Da Torino invece Bersani invita con il voto a chiudere una "stagione di populismo": "Diamo scossa su lato del civismo, dell'onestà, della moralità". E attacca Monti che si era detto soddisfatto per l'accordo sul bilancio Ue: "La sua - dice Bersani - è una vittoria di Pirro". Tra Bersani e Berlusconi anche un botta e risposta a suon di battute: "Smacchieremo il giaguaro", annuncia il candidato del centrosinistra. "Sotto le macchie troveranno un leone", replica il Cavaliere (VIDEO).
Intanto si accende anche la campagna elettorale per le regionali in Lombardia. Dopo l'endorsement della capolista montiana alla Camera, Ilaria Borletti Buitoni, il candidato del centrosinistra alla presidenza, Umberto Ambrosoli, incassa il sostegno di altri candidati centristi, ma Mario Monti non sarebbe favorevole a questa operazione. Tuttavia, anche Roberto Maroni, candidato per il centrodestra alla presidenza del Pirellone, vede "segnali" di voto disgiunto a suo favore. "In Lombardia - dice il segretario della Lega Nord - sono molto ottimista".

Tutti gli aggiornamenti (qui per la versione mobile)

Leggi tutto