Casini a SkyTG24: su Mps Bersani ha reagito sopra le righe

1' di lettura

Il leader dell'Udc difende i Monti-bond: "Non sono regali alle banche. Sono prestiti, a tassi non di favore". Sulle parole del segretario dei democratici: "Che il Pd c'entra lo sanno tutti, ma dopo anni di dolo ha cercato di fare pulizia". IL VIDEO

Pier Ferdinando Casini è l'ospite de L'intervista, il programma di SkyTG24 di Maria Latella. I temi della campagna elettorale saranno al centro dell'intervista (L'INTERVISTA INTEGRALE: VIDEO).

Caso Montepaschi: "I Monti-bond non sono regali alle banche" -
A proposito del caso Monte dei Paschi, Casini spiega: " Penso che Bersani abbia reagito un pochino sopra le righe", la frase pronunciata è "un sintomo di  debolezza, non c'è mai bisogno di urlare quando si è sereni". In realtà, aggiunge, "che il Pd c'entra lo sanno tutti" (GUARDA IL VIDEO). C'è un "rapporto anomalo - prosegue il leader centrista - tra la città, l'amministrazione  comunale e la banca. Va riconosciuto a Cecuzzi, ex sindaco della città toscana, di aver cercato di fare un'opera di bonifica, dopo anni di dolo il Pd in questi anni ha cercato di fare pulizia". Quanto al ruolo di Gaetano Caltagirone, suocero di Casini, "abbiamo amministrazioni diverse. Credo che sarà una delle parti lese".
"I Monti-bond - chiarisce - non sono regali alle banche. Sono prestiti che si fanno, a tassi non di favore".

"L'area Monti è al 20%, o anche di più" -
"Se in Italia c'è un bipolarismo nuovo è tra la sinistra di Bersani e Monti. L'area Monti è al 20%, o anche di più". A proposito della possibilità di dialogo con il Pdl che non sia guidato da Silvio Berlusconi spiega: "Tutto quello che è accaduto negli ultimi mesi dimostra che nel Pdl l'unico interlocutore è Berlusconi. E' inutile cercare scorciatoie".

Berlusconi e la dichiarazione su Mussolini. Casini: "Sciocchezza immane" -
"Sciocchezza immane". Così il leader dell'Udc definisce le dichiarazioni di Berlusconi a proposito di Mussolini. "Non era necessario aspettare le leggi razziali - spiega il leader centrista - per vedere il comportamento del regime fascista, bastava vedere l'omicidio Matteotti. Le leggi razziali sono state un'ulteriore aberrazione. Poi, che in ogni regime tra cento cose sbagliate ce ne siano 10 buone è fisiologico" (IL VIDEO).

Leggi tutto