Regione Lazio, salta l'intesa tra Radicali e La Destra

Pannella e Storace
1' di lettura

Il mancato accordo a causa di un disguido di natura tecnica. "Non sono riusciti a portarci il simbolo" in tempo per raccogliere le firme ha dichiarato Pannella. Storace: "Vorrei ancora un'alleanza"

L'intesa tra i Radicali e la Destra di Francesco Storace alla regione Lazio, è saltata. Lo ha reso noto lo stesso Marco Pannella in un intervento a Radio Radicale. Pannella ha collegato il mancato accordo ad un disguido di natura tecnica: la Destra di Storace, "non è riuscita a portarci il loro simbolo", in tempo per raccogliere le firme. Finisce così, dunque, l'accordo che era stato raggiunto nella giornata di venerdì tra il leader dei Radicali e il leader de La Destra.

Pannella: no intesa per motivi tecnici - "Non sono riusciti a portarci prima delle 16.45 di oggi (sabato 19 gennaio, ndr) il loro simbolo", ha spiegato Pannella, secondo il quale i Radicali avevano posto come condizione la possibilità di disporre del simbolo di Storace. "Storace si è scusato perché non è riuscito ad attuare, non so perché, quanto necessario al compiersi dell'accordo - ha detto Pannella. Lui è stato sempre corretto. Ci ha anche proposto di mettere uno dei due consiglieri radicali uscenti in lista, ma entrambi hanno detto di no".

Storace:"Vorrei ancora un'alleanza tecnica con Pannella" - E risponde a Pannella proprio Storace che, dai microfoni di "In Onda" su La7 dichiara: "Io continuo a dire a Pannella che vorrei che quest'alleanza tecnica ci possa essere: poi se lui ha difficoltà con le firme per la candidatura da Presidente possiamo aiutarlo anche lì".

Leggi tutto