Grillo a SkyTG24: apriremo il Parlamento grazie al web

1' di lettura

In un’intervista a bordo del suo camper, il leader del M5S promette: "Con noi non si ruba più". E attacca gli avversari: "Gente da mandar via con le buone o meno". Mentre la decisione del Viminale di rifiutare la lista civetta è "solo buon senso"

"Chi vota il movimento deve fare una scelta di vita questa volta". E' l'invito che Beppe Grillo in un’intervista a SkyTG24 a bordo del camper dello "Tsunami tour" rivolge ai suoi elettori. Per poi attaccare la classe politica attuale: "Gente da mandare via con le buone o con le meno buone". "Chi ha causato i problemi - dice il leader del Movimento 5 Stelle - continua ad andare in tv a dire le soluzioni ai problemi che ha creato". "Noi non ci alleiamo con nessuno - continua - le idee migliori le abbiamo noi e ora già le stanno seguendo". Poi promette: "Se entriamo in Parlamento noi il parlamento lo apriamo: con le web, con le telecamere, con lo streaming. Quando il ladro lo metti in Rete, il ladro non ruba più".

"E' solo buon senso" ha detto poi Grillo a proposito della decisione del Viminale di ricusare la lista civetta del Movimento 5 stelle. Per poi rifiutare l'invito di SkyTG24 a un confronto tv con i candidati alle elezioni. "Non ho più voglia di confrontarmi, con chi devo confrontarmi? Per me queste persone sono fuori dalla storia, non sanno nulla. Non ci può essere dialogo".

Leggi tutto