SkyTG24, il voto 2013. Format e contenuti per le elezioni

1' di lettura

Approfondimenti, confronti fra leader, sondaggi e fact checking caratterizzano il palinsesto del canale all news diretto da Sarah Varetto. Dal 14 gennaio ogni lunedì e mercoledì alle 20.30, Ilaria D’Amico cura e conduce "Lo Spoglio"

Nuovi approfondimenti, confronti fra i leader, sondaggi e fact checking caratterizzano il palinsesto di SkyTG24 in vista dell’appuntamento elettorale del 24 e 25 febbraio.

Per seguire quotidianamente la campagna elettorale, il canale all news diretto da Sarah Varetto affronta le settimane decisive lanciando nuove trasmissioni che prediligono l’analisi e la valutazione dei programmi di governo delle cinque coalizioni che competono per la guida del paese. L’obiettivo è quello di garantire un’informazione approfondita, qualificata, imparziale e partecipata grazie a tutti i sistemi interattivi disponibili sulla piattaforma Sky.

Si tratta di una copertura massima in termini di impegno editoriale e produttivo, che punta a confermare ancora una volta il ruolo di leadership di Sky TG24 nel panorama dell’informazione televisiva italiana. I nuovi programmi vanno incontro alle necessità di informazione di tutti coloro che cercano risposte concrete dalla politica e a una scelta elettorale consapevole e informata. La linea editoriale è in continuità con le innovazioni tecnologiche e giornalistiche introdotte nel confronto tra i leader del centrosinistra dello scorso 12 novembre (lo speciale sulle primarie).

Sotto l’insegna di SkyTG24 – Il Voto 2013 scendono in campo, coadiuvati da un gruppo di lavoro di oltre 300 persone, Ilaria D’Amico, Maria Latella, Paola Saluzzi, Roberto Inciocchi, Massimo Leoni, Gianluca Semprini e Fabio Vitale tra i volti a cui il canale ha affidato i principali spazi dedicati al palinsesto elettorale. In particolare:

Ilaria D’Amico cura e conduce Lo Spoglio. In onda dal 14 gennaio ogni lunedì e mercoledì alle 20.30, l’approfondimento ‘farà le pulci’ ai programmi di governo delle coalizioni incalzando i leader sui temi cruciali per il futuro del Paese cercando di mettere in luce idee innovative, curiosità ed eventuali contraddizioni presenti nei manifesti elettorali. L’appuntamento con la giornalista si propone anche di attirare l’attenzione e coinvolgere un pubblico di solito meno interessato alla politica.

Maria Latella con SkyTG24 L’intervista, in onda ogni domenica alle 11.35 approfondisce con i suoi ospiti tutti i temi più caldi della campagna elettorale. Il programma di Maria Latella, ha introdotto in Italia una novità: l'abitudine anglosassone di fare il punto sull'attualità politica (e non solo) di domenica mattina. In molti, in questi anni, hanno scelto L'Intervista per la loro prima apparizione in tv: è successo con Corrado Passera quando non era ancora ministro (e fu il primo a parlare di ‘salire in politica’), all'ambasciatore americano David Thorne e anche a Beppe Grillo, in una delle sue rare partecipazioni tv. In questa stagione si sono sottoposti a L'Intervista ministri, segretari di partito, banchieri e esponenti dell'establishment economico. La formula resta quella del confronto a due, intervistatrice e intervistato.

Paola Saluzzi all’interno di SkyTG24 Pomeriggio, in onda dal lunedì al venerdì alle 15, illustra i sondaggi quotidiani e settimanali che l’Istituto di ricerca Tecné, presieduto da Carlo Buttaroni, cura per la testata nel corso di tutta la campagna elettorale. All’interno del palinsesto un ruolo determinante quindi anche per i sondaggi, strumenti indispensabili per osservare e analizzare in profondità la fase precedente il voto politico. L’obiettivo di SkyTG24 è quello di raccontare, quotidianamente e in modo nuovo, il rapporto tra gli italiani e la politica. Non solo, quindi, attraverso stime di voto, ma, soprattutto, attraverso l'analisi dei fattori sociali, politici ed economici che determinano le scelte dei cittadini e i conseguenti comportamenti elettorali.

Gianluca Semprini cura e conduce Il Confronto, il format inaugurato per le primarie del centrosinistra (lo speciale) che prevede regole certe a cui i candidati devono inderogabilmente attenersi (fra cui podio ‘personale’ all’americana, 1 minuto e 30 secondi a risposta scandito da un countdown, possibilità di replica e domande anche dal pubblico). A lui è anche affidato Speciale SkyTG24, un appuntamento che approfondisce i principali temi di attualità con i leader e i candidati di tutte le forze politiche e che ha avuto già fra i suoi ospiti, Silvio Berlusconi, Mario Monti e Pier Luigi Bersani.

Fabio Vitale, cura e conduce Il sorpasso, un nuovo format che ha come studio televisivo un’automobile, a bordo della quale giornalista e ospite girano per la città di Roma affrontando in modo non convenzionale temi politici e non solo. L’obiettivo è quello di coinvolgere i candidati premier e i principali protagonisti della scena politica in un set insolito. Il programma andrà in onda dal 12 gennaio ogni sabato alle 15.05 (e in replica alle 21.35).

Interazione con il MySky - Fra gli obiettivi del canale d’informazione, c’è anche quello rafforzare il coinvolgimento in prima persona dei telespettatori. Nel corso dei principali approfondimenti il pubblico sarà, infatti, chiamato ad esprimere la propria opinione grazie al ‘voting’, una nuova modalità di interazione tramite MySky connesso a internet e l'App TG24 per il mobile.

Il fact checking
- Prosegue, inoltre, la collaborazione con la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata per sottoporre a “verifica” le dichiarazioni dei protagonisti della campagna elettorale così come avvenuto durante le primarie del centrosinistra. Il fact checking è l’innovativa formula  per il controllo, in tempo reale, della veridicità delle risposte alle domande dei giornalisti di Sky TG24. Anche in occasione delle prossime elezioni, infatti, l’ateneo metterà a disposizione un gruppo di ricercatori guidati dalla professoressa Simonetta Pattuglia a cui sarà demandato il controllo della veridicità di cifre presentate dai candidati ed eventuali rimandi a norme nazionali o internazionali; la verità storica di fatti citati a sostegno delle loro tesi e se i nessi causali tra eventi siano solo strumentali a una tesi o scientificamente verificabili. In particolare, i ricercatori universitari saranno divisi per aree tematiche e, coadiuvati dalla redazione del canale all news, si concentreranno su quegli aspetti che appariranno più sensibili dal punto di vista giornalistico e di maggiore interesse per l’opinione pubblica entrando nel merito delle questioni di interesse generale. Per l’avvicinamento al voto, anche Il Sole 24Ore contribuirà per questa parte del progetto editoriale del canale all news.

La maratona elettorale - Il culmine delle settimane elettorali si avrà con la maratona elettorale al via alle 15 del 25 febbraio con gli instant poll  a cura di Tecné. Per l’occasione, verrà  potenziato il servizio ‘active’, che renderà l’offerta informativa di Sky TG24 unica nel panorama della tv italiana permettendo al telespettatore una fruizione personalizzata delle notizie elettorali. Le sei finestre offriranno contemporaneamente, infatti, più collegamenti in diretta, le reazioni dei leader e dei loro sostenitori e il flusso continuo dei risultati parziali e poi definitivi, ai quali il telespettatore potrà accedere, scegliendo fra i commenti e gli aggiornamenti che più lo interessano.
La lunga diretta sarà visibile in chiaro anche su Cielo.
Sky  TG24 è inoltre visibile in streaming 24 ore su 24 su sky.it.

Con queste scelte, in termini di format e contenuti, Sky TG24 ribadisce la sua vocazione per un’informazione trasparente, indipendente e innovativa, in grado di affermare la propria autorevolezza.

Leggi tutto