Bersani: “Eliminare l’Imu sotto i 500 euro”

1' di lettura

La proposta del segretario del Pd ospite di Porta a Porta, che spiega: “Per compensare il mancato incasso, valutato di 2,5-2,6 miliardi di euro, una tassazione per chi possieda immobili del valore catastale superiore a 1,5 milioni di euro”

Eliminare l'Imu per chi paga meno di 500 euro. Lo ha proposto i il leader del Pd Pier Luigi Bersani ospite di Porta a Porta. "Quando venne fuori l'Imu dicemmo che bisognava alleggerire le situazioni più deboli, quelle che stanno sotto i 400-500 euro", ha detto Bersani alla registrazione del programma di RaiUno. E alla domanda del conduttore Bruno Vespa, che chiedeva se "alleggerire" significhi eliminare l'Imu sotto i 500 euro, Bersani ha risposto: "Eliminare, sì". Per compensare il mancato incasso, che valuta in 2,5-2,6 miliardi di euro, Bersani propone una tassazione per chi possieda immobili del valore catastale superiore a 1,5 milioni di euro, "che significa sul mercato 3 milioni".

Bersani ha poi spiegato che il suo schieramento pensa "a una semplificazione dell'andamento delle aliquote, abbassamento dell'aliquota più bassa e un relativo innalzamento di quella più alta. Non pensiamo alla Francia". E ha aggiunto: "Non dico mai: paghino di più i ricchi, anche perché prima di tutto bisogna sapere chi sono i ricchi. Posso pensare a elementi di riequilibrio, ma il punto per me è come far emergere le ricchezze".

Leggi tutto