Primarie centrosinistra: Bersani stravince, Pd più forte

1' di lettura

I quotidiani in edicola sottolineano come il segretario esca dalla consultazione con una grande legittimazione popolare. Il Corriere: "Ora dovrà saper parlare all'elettorato di Renzi". Il Giornale: "Più vicino il ritorno di Berlusconi". RASSEGNA STAMPA

Il netto risultato di Pier Luigi Bersani, che ha vinto con oltre il 60% dei consensi le primarie del centrosinistra, ma anche l’onore delle armi allo sfidante Matteo Renzi e alla sua battaglia democratica, nelle prime pagine dei quotidiani in edicola.

"Tutti con Bersani" è il titolo a tutta pagina dell’Unità che, in un editoriale di Claudio Sardo, afferma come il segretario del Pd esca dalle urne "con una legittimazione più forte e popolare". Mentre Renzi, per Sardo, è ora "chiamato ad assumere un compito di leadership oltre la competizione: sarà parte di un  progetto comune".
Stessa interpretazione su la Repubblica nell’editoriale di Massimo Giannini dal titolo "Un leader forte". "Da queste primarie - scrive Giannini - esce un leader forte, legittimato dal voto di tre milioni di italiani che credono nella democrazia e chiedono buona politica".

Anche Pier Luigi Battista, sul Corriere della Sera
, sottolinea come la leadership di Bersani sia ormai sorretta da una "forte legittimazione popolare". La scelta coraggiosa di correre in delle primarie aperte, scrive Battista, ha reso il segretario Pd "un candidato premier indipendente e autorevole". Ma l’editorialista del Corriere sottolinea anche come la forza di Renzi sia stata nella capacità di parlare "con una fetta dell’elettorato italiano che sta fuori dai recinti tradizionali di quello schieramento" e ora sta a Bersani "tentare di convincerli prima di tutto dando seguito a quelle promesse di rinnovamento espresse in campagna elettorale contro l’avversario rottamatore".

Sui giornali anche l’ipotesi, alimentata dallo stesso Berlusconi, che con la vittoria di Bersani il Cavaliere possa decidersi a tornare in campo. "Bersani vince, il Cavaliere ringrazia" è il titolo del Tempo e anche il Giornale scrive "Con l’ex Pci candidato premier si avvicina il ritorno del Cav", sotto al titolo provocatorio "Restano comunisti".

Leggi tutto