Casini a SkyTG24: Berlusconi in stato confusionale

1' di lettura

Il leader dell'Udc commenta le ultime frasi dell'ex premier, che non ha escluso di ripresentarsi: "Come si può pensare di candidare Maroni in Lombardia, di attaccare Monti e di ritenere che io debba fare con lui l'unità dei moderati?"

"Solo chi è in stato confusionale può pensare di candidare Maroni alla presidenza della Lombardia, di attaccare il presidente Monti e di ritenere che io debba fare con Berlusconi l'unità dei moderati".
Così il leader Udc Pier Ferdinando Casini commenta le ultime frasi di Silvio Berlusconi, che non ha escluso una sua nuova candidatura.

"La vicenda tra Alfano e Berlusconi è molto triste - afferma l'ex presidente della Camera a SkyTG24 - Quando si mettono sul ring due persone, uno abituato a dare colpi sotto la cintura e l'altro abituato a rispettare le regole, le cose non potevano che andare così. Dicevamo che il Pdl era un partito padronale e purtroppo i fatti lo dimostrano"

Leggi tutto