Primarie centrosinistra, le regole del confronto su SkyTG24

1' di lettura

Lunedì 12 novembre, alle 20:30, Pier Luigi Bersani, Matteo Renzi, Nichi Vendola, Laura Puppato e Bruno Tabacci si confronteranno in diretta. Il dibattito sarà visibile anche su Cielo e in streaming su Sky.it. Ecco il regolamento condiviso con i candidati

Podio "personale" all’americana, 1 minuto e 30 secondi a risposta scandito da un countdown, possibilità di replica e domande anche dal pubblico. Sono quattro delle 13 regole del confronto, in onda in diretta lunedì 12 novembre alle 20.30 su SkyTG24, e condivise in un incontro, avvenuto nel pomeriggio di giovedì 8 novembre, tra i portavoce dei candidati alla leadership del centrosinistra ( Pier Luigi Bersani, Matteo Renzi, Nichi Vendola, Laura Puppato, Bruno Tabacci ) e il direttore del canale all news Sarah Varetto.  

A Gianluca Semprini, uno devi volti storici della testata e conduttore del programma, il compito di "arbitrare" il dibattito garantendo il rispetto di tutte le regole. Fra gli altri compiti, al giornalista spetterà anche quello di richiamare i candidati alla pertinenza della risposta e chiedere eventuali chiarimenti nel merito, oltre ad assicurare che a tutti partecipanti sia concesso lo stesso tempo d’intervento. Sono previste anche repliche e controrepliche della durata massima di 1 minuto.

Con questo format, SkyTG24 conferma la sua vocazione verso un’informazione trasparente, indipendente e innovativa in grado di riaffermare la propria autorevolezza al servizio dei propri telespettatori.
Il canale all news torna ad essere, in questa occasione, la casa del confronto diretto fra chi si candida, a qualsiasi titolo, a ruoli di responsabilità nella vita pubblica del Paese.

Il programma sarà visibile in streaming su Sky.it e su Cielo, il canale nazionale in chiaro presente sia su satellite (canale 126 del bouquet Sky) sia su digitale terrestre (canale 26) sia sulla piattaforma Tivusat (posizione 19). Grazie a Sky Go, il dibattito potrà essere seguito in simulcast anche sui principali smartphone, tablet e su computer Mac e Pc.

Le regole del "Confronto":

1.    Il conduttore presenta la "carta d’identità" dei candidati

2.    Il conduttore illustra le regole del confronto

3.    I candidati sono in piedi di fronte ad un podio personale con leggio trasparente e potranno muoversi verso il pubblico. 

4.    La posizione dei posti in studio e l’ordine delle risposte è stabilita da un sorteggio 

5.    Il tempo di risposta è uguale per tutti i candidati

6.    Ogni risposta potrà avere durata massima di 1 minuto e 30 secondi

7.    Sono previste anche “domande veloci” con risposte di durata massima di 1 minuto

8.    In caso di replica, esplicitamente richiesta da uno dei candidati, il tempo a disposizione è di 1 minuto come per l’eventuale controreplica. Ogni candidato può richiedere un massimo di 3 repliche. 

9.    Durante l’appello finale il candidato non potrà citare gli altri partecipanti. Qualora lo facesse, gli altri avranno la facoltà di chiedere 1 minuto di replica che verrà concesso a giudizio del conduttore

10.    Sono previste domande “in comune” e domande rivolte ad uno singolo partecipante

11.    Ogni partecipante ha diritto a un uguale, numero di posti nel pubblico in studio per i propri sostenitori

12.    Ogni comitato  sostenitore indicherà una persona nel pubblico che potrà rivolgere una domanda indirizzata ad un candidato definito da sorteggio

13.     In  studio sarà presente un orologio, che scandirà il countdown, visibile ai telespettatori


Ruolo del conduttore:

•    Predispone con la redazione le domande

•    Richiama i candidati al rispetto della pertinenza della risposta alla domanda

•    Può chiedere chiarimenti sulle singole risposte fornite 

•    Assicura che, all’interno di ciascun argomento trattato, i tempi globalmente attribuiti a ciascun candidato siano gli stessi 

Leggi tutto