Idv, Donadi a SkyTG24: "Di Pietro cambia troppo spesso idea"

1' di lettura

Alta tensione nel partito dopo l’avvicinamento tra l’ex pm e il leader del M5S Beppe Grillo. Il capogruppo alla Camera: “Per me l’Idv ha un senso solo all’interno del centrosinistra”. E il segretario del Pd Bersani boccia il ticket: “Non è utile al paese”

“Antonio Di Pietro è un leader che cambia un po’ troppo spesso idea”. Lo ha detto a SkyTG24 (AUDIO) il capogruppo dell’Idv alla Camera Massimo Donadi, che ha così voluto commentare l'asse che si è venuta a creare tra Di Pietro e il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo. “L’Italia dei Valori ha una storia di 12 anni ed è stata parte integrante del centrosinistra. Con l’occhieggiare a Grillo, Di Pietro a mio avviso ha rotto gli indugi, ha spezzato quell’esile filo che ci legava al centrosinistra e ha deciso di intraprendere una via diversa che guarda con simpatia Grillo. Credo invece -  ha aggiunto Donadi - che ci dovrà essere ancora un’Idv che, con o senza Di Pietro, continuerà a testimoniare i valori dei quali il paese ha uno straordinario bisogno”.
“Per me l’Idv ha un senso soltanto se esiste all’interno del centrosinistra. Fuori non mi interessa. Se prevarrà la visione delle sirene grilline – ha concluso – testimonierò i valori fuori dall’Italia dei Valori ma dentro il  centrosinistra. A questo punto, visto il livello del dissidio, mi sembra indispensabile che si riunisca l’esecutivo nazionale del partito. Lì ci misureremo e vedremo”.

Bersani: "Unione non utile al paese" - Sulla presunta liaison tra Grillo e Di Pietro si è espresso anche il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani (VIDEO): "Non lo so se sia vero che Di Pietro ha preso questa direzione, ognuno va dove lo porta il cuore: io penso che quella direzione non sia utile, né come modello democratico né come direzione di marcia per un Paese che è in crisi. Io credo che certamente quel movimento prima o poi deve porsi il problema del governo, perché solo la protesta non porta soluzioni. Adesso si arriva al dunque e voglio vedere da quel lato quale proposta e quale modello democratico venga fuori”.

Belisario: “Scissione nell’Idv? Mi fa sorridere” - "Sentire parlare di scissione all'interno dell'Idv mi fa un po' sorridere. Su cosa dobbiamo spaccarci? Su un documento approvato all'unanimità dall'Ufficio di presidenza o sull'interpretazione dell'intervista del presidente Di Pietro? Intervista che lo stesso Di Pietro ha poi chiarito". A dichiararlo, intervenendo a SkyTG24 il capogruppo dell'Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario (AUDIO).
“I partiti personali, terminano. E' un percorso, che coinvolge anche il nostro partito dal 2009. Ma, sia chiaro, il garante e il protagonista di questo cammino è Di Pietro che si porrà come il padre nobile di questa creatura. Il presidente - aggiunge Belisario - con intelligenza, ha avviato il processo di rinnovamento di cui sarà garante, come confermato all'unanimità nel documento approvato dall'Ufficio di Presidenza, al di là della collocazione che avrà. Non si cambiano mai le storie dei partiti e degli uomini con campagne 'contro', ma con grande respiro, serenità, confronto e, se necessario, durezza".

Leggi tutto