Pdl, Alfano: "Nei prossimi giorni annuncio la nuova squadra"

1' di lettura

Il segretario del Popolo delle libertà a SkyTG24: "Protagonista del rinnovamento la migliore classe dirigente". Le primarie? "Solo se Berlusconi non si candida". E sull'ipotesi Albertini alla Regione Lombardia non si sbilancia: "Ora non svelo nomi"

"Annuncerò nei prossimi giorni una nuova squadra del Pdl incaricata assieme a me di ricostruire il centrodestra" (VIDEO). Lo ha detto il segretario del Pdl, Angelino Alfano, parlando a Norcia. "Abbiamo bisogno di farle vedere queste nuove facce e persone pulite, di mandarle in video", ha aggiunto a SkyTG24 spiegando che protagonista di questo rinnovamento sarà "la migliore classe dirigente, i migliori nostri esponenti del territorio che in questi anni hanno illustrato la bandiera del Pdl". A proposito della possibilità di organizzare le primarie tra le fila del centrodestra, il segretario del Pdl ha poi spiegato che "se dovesse venire meno la candidatura di Silvio Berlusconi le primarie saranno lo strumento di scelta". Intanto, in un'intervista sul Corriere della Sera, la deputata e segretaria personale del Cavaliere, Mariarosaria Rossi ha raccontato di non aver mai sentito dire all'ex premier che "il Pdl è un'esperienza chiusa".

Lombardia, Albertini? "Ora non svelo i nomi" -
Nel giorno in cui nel centrosinistra Umberto Ambrosoli rinuncia alla corsa al Pirellone, Angelino Alfano commenta anche la possibilità di candidare Gabriele Albertini alla presidenza della Regione Lombardia: "E' stato un grande sindaco di Milano, ho un ottimo rapporto con lui, ma se ora dicessi che è lui il candidato, nuocerei alla sua ipotesi di candidatura, perché dobbiamo ragionare in modo da costruire un'alleanza vincente che sceglie un nome capace di rappresentare tutti. Non è oggi il giorno per annunciare candidature: c'è  Albertini, ci sono altri e altre candidati, alla fine faremo la scelta giusta".

Leggi tutto