Grillo attraversa a nuoto lo Stretto di Messina. VIDEO

1' di lettura

Accolto dalla folla dopo un'ora e mezza di traversata, il comico genovese ha dato così il via alla campagna elettorale del Movimento 5 Stelle nell'isola, in vista delle Regionali. "Porteremo onestà nelle istituzioni" ha detto a chi lo aspettava a terra

Come aveva annunciato da tempo, Beppe Grillo è arrivato a Messina a nuoto dopo avere attraversato lo Stretto. Accolto dalla folla, ha dato così il via ufficiale alla campagna elettorale del Movimento 5 Stelle nell'isola, dove il 28 ottobre si voterà per la presidenza e l'Assemblea regionale siciliana.

Grillo è partito da Cannitello, una frazione di Villa San Giovanni, in Calabria, ed è sbarcato sotto la pioggia nella città siciliana, dove c'era ad aspettarlo Giancarlo Cancelleri, candidato dell'M5S alla presidenza della Regione Sicilia.

Grillo, 64 anni, parlando coi giornalisti ha ironizzato sullo "sbarco", dicendo che il suo è il terzo dopo quello di Giuseppe Garibaldi e del mafioso Lucky Luciano.  "Questo è il terzo sbarco in Sicilia. Il primo fu Garibaldi che portò i Savoia, il secondo fu fatto dagli americani che portarono la mafia, il terzo sono io con il Movimento 5 Stelle, ma né Garibaldi... né Lucky Luciano sono arrivati a nuoto".

"La Sicilia – ha detto ancora Grillo al termine della traversata, durata circa un'ora e mezzo - ha bisogno di rilancio dei trasporti locali, della banda larga diffusa, di strutture turistiche, della valorizzazione dei suoi giacimenti artistici, di una nuova economia legata alle telecomunicazioni e allo sviluppo del digitale, di investimenti in start-up collegate alle università, di trattenere qui i suoi giovani, ma soprattutto ha bisogno di onestà nelle istituzioni. Questo è ciò che farà M5S in Regione Sicilia".

Il polemista genovese, il cui Movimento è indicato dai sondaggi come il secondo o terzo partito delle prossime elezioni politiche - anche se la quota di indecisi e di persone che non rispondono è altissima ha dato il via così a un tour elettorale di una quindicina di giorni, che domani 11 ottobre lo vedrà a Lipari.

Alle elezioni siciliane il Pdl schiera come candidato alla presidenza Nello Musumeci, esponente della "Destra" di Francesco Storace, mentre Pd e Udc sostengono il democratico Rosario Crocetta. L'ex vice ministro all'Economia (ed ex Pdl) Gianfranco Micciché è il candidato di Noi Sud e degli autonomisti di Raffaele Lombardo, mentre Giovanna Marano corre per l'alleanza tra Sel, Idv, Verdi e federazione della sinistra.

Leggi tutto