L’Aquila, Napolitano: “Ricostruire la città, non fuori”

1' di lettura

Il capo dello Stato nel capoluogo abruzzese per l’inaugurazione dell’auditorium progettato da Renzo Piano si schiera contro il progetto delle new town: "Qui siamo dentro e adesso si è presa la strada giusta”. Poi annuncia nuovi contributi entro l'anno

"Basta con l'idea di ricostruire l'Aquila all'esterno, basta con le new town", è ora di "ricostruire la città". Lo ha detto il presidente Giorgio Napolitano al suo arrivo nel capoluogo abruzzese, distrutto dal terremoto del 2009, sottolineando che "adesso si è presa la strada giusta".
Il Capo dello Stato, che ha partecipato all'inaugurazione dell'auditorium realizzato da Renzo Piano, ha parlato con il ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca, il quale gli ha fornito molti elementi concreti dandogli conferma che ci sono adesso "prospettive serie e di ricostruzione". "Ho ricevuto dal ministro della Coesione Territoriale Fabrizio Barca molti elementi concreti sui lavori in corso, sui finanziamenti decisi ed anche sulla ricostruzione privata e dovrebbero scattare nuovi contributi entro fine anno".

"Ora è tempo di pensare di ricostruire la città al di là di precedenti esperienze che puntavano piuttosto a ricostruire fuori", ha aggiunto Napolitano riferendosi alle scelte del governo Berlusconi. "Qui siamo dentro e adesso si è presa la strada giusta". L'auditorium, ha detto poi il Capo dello Stato indicando l'opera di Renzo Piano, "non è solo un simbolo, ma è già una realtà, concreta e molto bella".

Applausi e curiosità della gente all'arrivo del capo dello Stato. E grande entusiasmo anche per  Roberto Benigni. Il comico è spuntato improvvisamente da un vicolo nei pressi del forte spagnolo, nelle cui vicinanze è stato collocato l'auditorium - interamente in legno e smontabile. Circondato da un'ala di folla ed accompagnato dalle telecamere, Benigni si è stretto la moglie Nicoletta Braschi e non si è sottratto dal calore della gente. "L'Aquila è bellissima, va ricostruita. Mi comprerei una casa qui", ha detto guadagnando faticosamente l'entrata della struttura.

Leggi tutto