Cancellieri: "Lazio al voto entro 90 giorni"

1' di lettura

"Prima si va alle elezioni, meglio è" dice il ministro dell'Interno dopo le dimissioni di Renata Polverini. E intanto, sui tagli ai costi della politica, il governo studia il decreto

"La decisione non spetta a noi, ma abbiamo fatto approfondimenti tecnici con i nostri esperti e con quelli dell'avvocatura dello Stato e l'orientamento è quello di svolgere le elezioni al più presto, possibilmente entro il termine dei 90 giorni". Lo ha detto il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri riferendosi alle elezioni nella Regione Lazio dopo le dimissioni di Renata Polverini. "Questo - aggiunge il ministro - risponde anche ad un'esigenza di tipo operativo, prima si va alle elezioni e meglio è, anche perché per le regioni non è previsto il commissariamento".

Più controlli, ma non generalizzare- Il titolare del Viminale, commentando le inchieste che riguardano alcune Regioni (7 su 20 sono sotto inchiesta) ammette la necessità di "mettere strumenti di controllo e verifica più stringenti ed efficaci" e di "farsi tutti carico di una grande attenzione su quello che accade, ma non bisogna generalizzare. Sono avvenute cose gravi - dichiara - ma c'è anche la gran parte della società civile che è corretta. Sono perfettamente d'accordo con quello che ha detto Napolitano".

Monti - bis -
Quanto, invece, al futuro del governo e all'ipotesi di un esecutivo guidato da Monti nel 2012, appoggiato anche dal presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, Cancellieri risponde: "Sono fatti che appartengono e riguardano la politica, io non c'entro, chiedete a loro".

Leggi tutto