Fondi Pdl, Battistoni: "Mi dimetto per responsabilità"

1' di lettura

Il capogruppo in Regione Lazio, succeduto a Franco Fiorito, indagato per peculato, lascia l'incarico: "Voglio evitare strumentalizzazioni". Plaude il segretario Alfano

"Io credo di essere una persona responsabile e l’ho sempre dimostrato. Non voglio che si sfrutti il mio nome e quello del Pdl per strumentalizzazioni. Ho parlato con Alfano e nelle sue mani ho consegnato le mie dimissioni irrevocabili". Così ai microfoni di SkyTG24 il capogruppo del Pdl nella Regione Lazio Francesco Battistoni, succeduto a Franco Fiorito, indagato per peculato, la decisione di lasciare l'incarico. Battistoni non ha lasciato perché indagato o sfiduciato dal partito, ma "per grande senso di responsabilità" ha commentato Alfano.

Appena diventato gruppo ho voluto vedere i conti, come un buon padre di famiglia”, ha detto Battistoni, che ha scelto di lasciare dopo che Fiorito lo ha chiamato in causa insieme ad altri membri del Pdl e alla stessa presidente della Regione Polverini che, secondo Fiorito, "non poteva non sapere" di come veniva gestito il denaro in consiglio regionale.

Leggi tutto