Grillo: “Abbiamo vinto senza soldi. Si chiedano perché"

1' di lettura

Dopo la vittoria di Federico Pizzarotti al ballottaggio di Parma, il leader del Movimento 5 Stelle esulta in un video sul web: “Una vittoria della democrazia sul capitalismo. Abbiamo conquistato Stalingrado, ora siamo sulla strada di Berlino”

“Grandi siete stati grandi tutti, abbiamo conquistato Stalingrado, parlo di Parma, ora siamo sulla strada di Berlino”. Beppe Grillo, il leader e ispiratore del Movimento 5 Stelle, esprime la propria soddisfazione dopo l’esito dei ballottaggi: Federico Pizzarotti ha battuto il candidato del Pd, Vincenzo Bernazzoli (guarda i risultati), e altri due candidati “grillini” sono diventati sindaci a Mira e Comacchio (che si aggiungono all’affermazione al primo turno di Roberto Castiglion a Sarego).
“Abbiamo dimostrato di poter fare politica senza soldi – dice Grillo in un video postato su Youtube –, a Parma sono stati spesi 6400 euro di autofinanziamento e abbiamo vinto come abbiamo vinto a Mira e Comacchio con poche centinaia di euro. Devono chiedersi come mai, perché e come abbiamo fatto”.

“A Parma non ha vinto Pizzarotti – prosegue Grillo – hanno vinto i cittadini, bisogna capire questo concetto. Il Movimento 5 Stelle è uno strumento che serve ai cittadini per amministrare loro stessi: cittadini che si eleggono tra loro. È una vittoria della democrazia sul capitalismo. Una cosa mai successa prima”.
Non manca un rifermento ai temi politici introdotti nella campagna elettorale di Parma: “Una grande vittoria è anche che l’inceneritore non si farà più. Non volevano fare il referendum, noi lo abbuiamo fatto con le elezioni”.

Leggi tutto