Parma, Genova, Palermo: le mappe elettorali dei ballottaggi

1' di lettura

Ecco come hanno votato i cittadini nei diversi quartieri. E quali le differenze con il primo turno. Un modo innovativo per rappresentare il risultato delle elezioni, realizzato da Sky.it in collaborazione con Mappe Elettorali

A Parma si possono contare una a una le sezioni elettorali dove il neosindaco “grillino” Federico Pizzarotti non ha vinto. Di più: si può vedere anche la differenza tra primo e secondo turno e, con un colpo d'occhio, farsi anche un'idea dei relativi flussi elettorali.
La stessa cosa si può fare a Palermo, dove  Leoluca Orlando sembra aver trionfato quasi ovunque. A Genova Marco Doria, che ha battuto con un buon 59,7%  lo sfidante Enrico Musso, non è invece riuscito a imporsi nei quartieri Albaro e Quarto dei Mille.

E' questa la fotografia che restituiscono le mappe realizzate da Sky.it in collaborazione con Mappe Elettorali: il voto elettorale viene rappresentato grazie a un sistema di geolocalizzazione che proietta le sezioni sullo stradario e dà vita a una mappa interattiva. I pallini che cambiano colore a seconda del candidato che ha ottenuto più voti si riferiscono alle diverse sezioni. I dati ripartiti sono quelli resi pubblici dai comuni interessati. Grazie a queste mappe è quindi possibile vedere con un colpo d’occhio come hanno votato gli elettori di un quartiere o di una singola via a Parma, Genova, e Palermo.

Oltre alle mappe elettorali Sky.it ha pubblicato, nelle settimane che hanno preceduto il voto, le ricerche commissionate all'Istituto Cattaneo sulla campagna elettorale online e sull'utilizzo dei principali social network (Facebook, Youtube, Twitter) da parte dei candidati sindaco.

Leggi tutto