Casini: "Terzo Polo non in grado di rappresentare la novità"

1' di lettura

Con un tweet il leader Udc sembra archiviare la nuova esperienza politica. Intanto Vendola critica i democratici. D'Alema a SkyTG24: "Senza di noi non si governa". Crosetto: "Il Pdl paga l'appoggio a Monti"

"Il Terzo polo è stato importante per chiudere la stagione Berlusconi, non è in grado di rappresentare la richiesta di cambiamento e novità". A Pierferdinando Casini basta un tweet di poco meno di 140 caratteri per annunciare quella che sembra l'archiviazione di un'esperienza politica. Il Terzo Polo, che non è decollato alle ultime elezioni amministrative, pare già liquidato. Almeno stando a quello che scrive sul social network l'ex presidente della Camera.
E' forse la novità più rilevante dell'esito delle urne, che per il resto registra la scarsa affluenza, i flop eccellenti,  ma anche la riconferma di Tosi a Verona e l'exploit dei grillini che divide l'opinione politica, con un botta e risposta tra Napolitano e Grillo.
A poche ore dalla chiusura le urne e dal conteggio dei voti (con le eccezioni di Catanzaro e

D'Alema: "L'Italia senza il Pd non può essere governata" - A cominciare dal Pd, che con Massimo D'Alema dice (video): “Il Partito democratico vuole governare il Paese e senza il nostro partito l’Italia non può essere governata. Spetta agli altri far capire cosa vogliono fare da grandi. Questa non è la caduta dei partiti, ma la caduta dei partiti che hanno governato con Berlusconi”, spiega a SkyTG24 l'ex presidente del Consiglio.

Vendola: "Il Pd impari la lezione" - E al partito di D'Alema si rivolge il leader di Sel Vendola: "L'Udc è evaporata con tutto il Terzo Polo, come un oscuro oggetto del desiderio; il centrodestra è tracollato, ma il centrosinistra non sfonda perché‚ ha portato a casa un risultato significativo ma senza un vera vittoria politica".
Il governatore pugliese critica in particolare il Pd, che "per le sue scelte è stato ridotto ai minimi termini, e questo accadrà ogni volta che si vede l'ombra del trasformismo e del gattopardismo che ieri si è espresso nella scelta di allearsi con Raffaele Lombardo". In definitiva a causa di queste scelte sbagliate il centrosinistra secondo Vendola "rischia di schiantarsi. Servono invece messaggi chiari, non segnali obliqui aspettando Godot. E' indispensabile mettere a punto al più presto un programma, quello di Hollande lo sottoscriverei immediatamente".

Crosetto a SkyTG24: "Paghiamo l'appoggio a Monti" - Diversa, invece, la lettura del voto data dal deputato del Pdl Giulio Crosetto (video): "Paghiamo l’appoggio al governo Monti e alcuni errori fatti nel corso di tre anni e mezzo di governo” ha detto ai microfoni di SkyTG24 a proposito del crollo del partito anche se Silvio Berlusconi ha parlato di un esito "sopra alla aspettative". E sul boom del Movimento a 5 stelle annuncia: “E’ facile dire usciamo dall’euro o domani chiudono le banche. Ma al di là degli slogan e delle battute che possono attirare poi bisogna vedere i fatti”.

Gnudi: "Non ci saranno ripercussioni sul governo Monti" - "Credo che il voto non avrà conseguenze sul governo. Abbiamo davanti una data precisa, quella del 2013, e penso che ci arriveremo", risponde il ministro del Turismo e dello Sport Piero Gnudi.

Leggi tutto