Liberalizzazioni, notai gratis per srl giovani: le novità

1' di lettura

Niente obbligo di preventivo per i professionisti, venti tribunali delle imprese, on line affitti di regioni e comuni. Sulle farmacie, invece, si tratta. Tra emendamenti approvati e nuovi testi ecco lo stato del decreto che arriverà in aula il 29 febbraio

Guarda anche:
Monti: nei primi 100 giorni tagli di 43 milioni di euro
Ici alla Chiesa, i vescovi: scuole private a rischio chiusura
Passera: "Ici alla Chiesa? Scelta saggia"

Il notaio per aprire una srl semplificata sarò gratis. I tribunali delle imprese saranno venti, salta il preventivo per i professionisti e regioni e comuni dovranno mettere gli affitti on-line per consentire il controllo diretto dei cittadini. Sono alcune delle ultime novità arrivate al decreto liberalizzazioni, tra emendamenti approvati e nuovi testi, che dovrebbe ricevere il via libera della commissione industria lunedì 27 febbraio per poi approdare in Aula il 29 febbraio. Tra i nodi ancora più difficili da districare quello sulle farmacie (ancora si tratta). Non ci sarà invece l'esame della golden share che il governo presenterebbe in un altro provvedimento. Ad oggi approvati 77 articoli su 98 (di cui 54 nella sola mattina di sabato 25 febbraio). Ecco lo stato dell'arte:

- ICI CHIESA: L'emendamento prevede fra l'altro l'abrogazione immediata delle norme che prevedono l'esenzione per immobili dove l'attività non commerciale non sia esclusiva, ma solo prevalente. Solo 5 proposte di modifica presentate.(Da votare).

- FARMACIE QUORUM A 3.300 PER NUOVE APERTURE: Il quorum per l'apertura di nuove farmacie viene spostato a 3.300 abitanti e concorsi per quote, via il limite di 12.500 abitanti per il 'delisting' dei farmaci di fascia C.(Da votare).

- NO PREVENTIVO PER PROFESSIONISTI: Salta tra l'altro l'obbligo di preventivo; nelle società tra loro potranno avere i due terzi. (Da votare)

- PAGAMENTI DA FATTURA: Cambiano i termini per il pagamento dei prodotti agricoli e alimentari: scatterà dall'ultimo giorno del mese di ricevimento fattura. (Da votare).

- REMUNERAZIONE RETE ELETTRICA: Potrebbe cambiare il meccanismo di remunerazione della rete elettrica gestita da Terna, senza intaccare il piano di tariffazione dell'autorità. (Da votare).

- TAXI, SU LICENZE DECIDONO COMUNI: Saranno Comuni e Regioni a fissare, se necessario, l'incremento delle licenze taxi. Questo in base alle analisi della nascente Autorità dei trasporti, che fornirà un parere non vincolante, che se sarà disatteso potrà essere impugnato al Tar.(Da votare).

- NASCE AUTORITA' TRASPORTI: L'Autorità dei trasporti partirà entro il 31 maggio. In caso di inosservanza dei propri provvedimenti potrà erogare sanzioni amministrative. Deciderà o no sulle licenze taxi? (Da votare).

- AFFITTI ON LINE: Gli affitti di Regioni e Comuni dovranno essere pubblicati on line. (Approvato).

- NOTAIO GRATIS PER SRL GIOVANI: Per aprire una società semplificata il notaio sarà gratuito. (Da votare)

- ENI-SNAM, SEPARAZIONE ENTRO SETTEMBRE 2013: La norma è stata riscritta dai relatori: la separazione tra Eni e Snam dovrà avvenire entro settembre 2013.(Da votare).

- CONCORSI NOTAI: Aumento della pianta organica per i notai. Dal 2015 sarà comunque bandito un concorso annuale. (Approvato).

- GAS A PREZZI EUROPEI: Cambiano i parametri sui quali si fissano i prezzi del gas con lo scopo di allineare i prezzi italiani a quelli, più bassi, europei. (Approvato).

- CONTRATTI FERROVIE: I trattamenti dei lavoratori delle ferrovie, in vista della separazione tra infrastrutture e impresa, saranno definiti dalla contrattazione collettiva svolta dalle organizzazioni più rappresentative a livello nazionale. (Da votare).

- SIGARETTE DAL BENZINAIO: Sigarette nei benzinai anche piccoli (500 metri quadri).(Da votare).

- CLASS ACTION E CLAUSOLE VESSATORIE: Si chiarisce meglio e si rafforza la possibilità della class action. Arrivano mega-multe anti clausole vessatorie a danno dei consumatori. (Approvate).

- TRIBUNALI IMPRESE SARANNO 20: I tribunali saranno 20: 12 già ci sono. Ne arrivano altri 8. Due in Lombardia (Milano e Brescia).(Da votare).

- STESSA TARIFFA RC AUTO DA NORD A SUD PER VIRTUOSI: Gli automobilisti virtuosi pagheranno la stessa tariffa Rc Auto in tutta Italia.(Approvato).

- 5 ANNI PENA PER FRODI ASSICURAZIONI: Sale fino a 5 anni di reclusione la pena per chi commette frodi.(Approvato).

- ADDIO RIMBORSI PER COLPO DI FRUSTA: Stop ai rimborsi per i 'colpi di frusta'.(Approvato).

- RC AUTO, ARRIVA BANCA DATI TESTIMONI: La banca dati antifrode conterrà le informazioni relative a danneggiati e testimoni.(Approvato).

- SCATOLA NERA IN AUTO, NIENTE PALLONCINO: sconti alla Rc auto in caso di installazione della scatola nera. Salta l'ipotesi del test alcolemico. (Approvato).

- STOP OBBLIGO CONTO CORRENTE CON MUTUO: Quando un cliente sottoscriverà un mutuo in banca non sarà più obbligato ad aprire un conto corrente in quell'Istituto. Inoltre la banca dovrà proporre al cliente almeno due polizze di due compagnie assicurative diverse. L'utente ne potrà sottoscrivere una da lui trovata sul mercato. (Approvate).

- CONTO CORRENTE GRATIS PER PENSIONATI: Conto corrente gratis per i pensionati che hanno un assegno fino a 1.500 euro. Protesta la Lega: non e' vero.(Approvato).

- STOP A COMMISSIONI BANCOMAT PER PIENO: Stop alla commissione fino a 100 euro per chi fa il rifornimento di carburante con la carta o con il bancomat. (Approvato).

Leggi tutto