Berlusconi: "Non mi ricandido a Palazzo Chigi"

1' di lettura

L'ex premier rilascia un'intervista al Financial Times e spiega: "Il mio erede è Angelino Alfano". I processi? "Sono sereno". Intanto il quotidiano Milano Finanza rivela: il figlio del cavaliere Luigi promosso al vertice delle holding di casa Fininvest

Guarda anche:
Il Ft a Berlusconi: "In nome di Dio vattene"

Silvio Berlusconi e la giustizia: l'album fotografico

Prima intervista dopo le dimissioni da Palazzo Chigi del novembre scorso per Silvio Berlusconi. Che torna così a parlare dei propri progetti politici passati, presenti e futuri. L'ex presidente del Consiglio ha scelto il Financial Times, proprio la testata che in passato non gli ha mai lesinato dure critiche. "Non mi ricandido alla presidenza del Consiglio - spiega - Angelino Alfano è il mio erede". Il cavaliere si dice anche sereno sui processi in corso che lo vedono coinvolto (guarda il video in alto).

Intanto il quotidiano Milano Finanza riporta un'importante novità nell'impero economico di Silvio Berlusconi. Il quinto figlio dell'ex premier, Luigi, sarebbe stato nominato al vertice delle holding di casa Fininvest. Il figlio del cavaliere avrebbe preso in mano le redini gestionali della "Holding Italiana Quattordicesima", la scatola che l'ex premier e fondatore di Mediaset ha progettato appositamente per garantire anche a Eleonora, Barbara e Luigi la presa su tutti i business di Fininvest, della quale la stessa holding detiene il 21,42%.

Scrive il quotidiano: "In particolare, come verificato in documenti ufficiali da MF-Milano Finanza, poco prima di Natale Salvatore Sciascia (presidente della finanziaria dei tre fratelli Berlusconi e uomo di fiducia dell'ex premier) nel ridisegnare ruoli, compiti e modalità degli investimenti (la finanziaria è azionista anche della B.e.l. Immobiliare e del portale Assicurazioni.it) ha affidato le chiavi proprio a Luigi".

Guarda la rassegna stampa internazionale

Leggi tutto