La Camera ricorda Scalfaro, deputati Pdl lasciano l'Aula

Oscar Luigi Scalfaro
1' di lettura

Commemorazione tra le polemiche per l’ex capo dello Stato scomparso domenica. Quando il presidente Fini lo ha ricordato, diversi esponenti del Popolo della Libertà hanno abbandonato i loro banchi. "Vergogna" la risposta dalle fila del Pd

Guarda anche:

ADDIO A SCALFARO: Tutte le notizie - La vita politica, dal prendisole al 'ribaltone' - La fotostoria - L'album fotografico

VIDEO: Scalfaro in piazza per la Costituzione - Quando Scalfaro disse "Io non ci sto"

REAZIONI: La politica: "esempio di integrità" - La notizia su Twitter

Commemorazione tra le polemiche, alla Camera, per l’ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Molti deputati del Pdl infatti hanno lasciato l'aula di Montecitorio quando il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha iniziato a ricordare il presidente emerito della Repubblica scomparso domenica 29 gennaio. A quel punto, dai banchi del Pd diversi deputati hanno urlato 'vergogna, vergogna!'.
Anche nel momento dell’applauso, mentre i deputati del centrosinistra hanno applaudito lungamente dopo il minuto di silenzio, tra quelli del Pdl che non avevano lasciato l'Aula all'inizio della commemorazione in pochi hanno battuto per qualche istante le mani.
Per quanto riguarda la Lega Nord, solo una decina di deputati si sono presentati in Aula.

"Con Oscar Luigi Scalfaro scompare uno dei principali protagonisti della vita politica ed istituzionale del Paese, un esempio di coerenza morale e di integrità, un punto di riferimento in politica non solo per i cattolici" ha detto il presidente della Camera Gianfranco Fini per ricordare l’ex capo dello Stato.

Tutti i video su Oscar Luigi Scalfaro

Leggi tutto