Manovra, Napolitano: "In tempo per evitare catastrofe"

1' di lettura

Il capo dello Stato, pur non entrando nel merito del provvedimento, non risparmia una stoccata a chi ha preceduto Monti: "Quando certe misure arrivano in ritardo è maggiore l’impatto di insoddisfazione. Ora dobbiamo salvaguardare il futuro". IL VIDEO

Guarda anche:
Benzina, casa e capitali: le nuove tasse della manovra
Dalle pensioni all'Ici: cosa prevede il decreto
Monti: "E' il momento di salvare l'Italia"
La conferenza stampa integrale: IL VIDEO
Il ministro Fornero si commuove. VIDEO

(in fondo all'articolo tutti i video sulla manovra)

"Quando certe riforme, certe decisioni, certe misure arrivano in ritardo è maggiore l'impatto di insoddisfazione, di preoccupazione e di dissenso ma dobbiamo dirci con tutta franchezza che stanno arrivando giusto in tempo per evitare sviluppi in senso catastrofico della nostra situazione". E' quanto ha affermato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso di un incontro con i sindaci del mantovano.
Il capo dello Stato non entra nel merito della manovra economica (ecco cosa prevede), ma è convinto "che tutti insieme riusciremo ciascuno a fare la propria parte con senso di giustizia,  responsabilità e sacrificio”.
“Non siamo chiamati ai sacrifici che fecero i patrioti - ha proseguito Napolitano - ma abbiamo da fare quello che ci chiede l'esigenza di salvaguardare il futuro dei nostri giovani e la nostra appartenenza alla grande patria europea. Questo - ha concluso-  lo dobbiamo fare riconquistando una rinnovata autorevolezza".

Intanto nella giornata di martedì 6 dicembre il presidente della Repubblica ha firmato il decreto presentato dal governo (qui la conferenza stampa di Mario Monti) e che, come confermato anche da Gianfranco Fini, sarà approvato entro Natale.

Leggi tutto