"Il trota ha detto": la pagina Facebook diventa un libro

Un'immagine dal gruppo Facebook "Il trota ha detto"
1' di lettura

Esce per Aliberti il volume che raccoglie "le battute più esilaranti" su Renzo Bossi: consigliere regionale della Lombardia, figlio del leader della Lega ma soprattutto bersaglio satirico degli utenti in Rete. Leggine un estratto

Guarda anche:
Dalle bocciature alla Regione: la foto-storia
Renzo Bossi, dossieraggio? "Il mio nome serve a fare notizia"
Internet, la lezione del "Trota" spopola sul web

Il Trota ha detto che non capisce perché durante la messa a un certo punto tutti si salutano e nessuno se ne va.
Mauro S.

Il Trota ha detto che l’ozono prima di bucarsi si faceva le canne.
Mario A.

Il Trota ha detto che non farà sesso prima del matrimonio perché ha paura di arrivare tardi alla cerimonia.
Stefano P.

Il trota ha detto che prenderà la pillola perché è troppo giovane per diventare padre.
Alessandra V.

Il Trota ha detto che forse è “incinto” perché a lui il ciclo non viene.
Alessandra V.

Il trota ha detto che chi si masturba con gli occhiali non diventa cieco.
Claudio G.T.

Il Trota ha detto che per distinguere le droghe pesanti da quelle leggere basta pesarle.
Fabio P.Z.

Il Trota ha detto che in famiglia si sono sposati solo tra parenti: il padre con la madre, lo zio e la zia, il nonno e la nonna.
Mario A.

Il Trota ha detto che lo spirito santo è quello che ti fa prendere delle sbronze della madonna. Sonia P.

Il Trota ha detto che le lucciole non fanno luce, altrimenti non starebbero sotto i lampioni.

Il Trota ha detto che spiare le coppiette in macchina non è reato ma fecondazione assistita.
Silvio F.

Il Trota ha detto che la principale causa dei divorzi sono i matrimoni.
Mario A.

Il Trota ha detto che quando fa l’amore in macchina mette sempre la cintura per fare sesso sicuro. Francesco S.

Il Trota ha detto che non si masturba più perché diventa Ceco, non vuol mica perdere la cittadinanza.
Francesco S.

Il Trota ha detto che con la cannabis ci fai due canne.
Tommaso M.

Il Trota vedendo un libro dal titolo Come vincere la droga ha chiesto al commesso quanta se ne poteva vincere.
Monia C.

Il Trota ha detto che Gesù è stato sfortunato a nascere il giorno di Natale, così prende un solo regalo per due feste.
Marco T.

Il Trota ha smesso di farsi le canne dopo aver letto l’articolo riguardante la strage di Erba. Giovanni D.R.

Il Trota ha detto che la sua ragazza, quando fa l’amore, urla talmente tanto che riesce a sentirla persino quando lui è al bar.
Marco C.

Leggendo i necrologi, il Trota ha detto che non capisce come fa la gente a morire in ordine alfabetico.
Giuseppe D. G.

Il papa non vuole incontrare il Trota perché ha paura di cambiare idea sull’uso del preservativo. Lorenzo O.

Il Trota ha detto che non capisce come mai al Giro della Padania, l’antidoping l’hanno fatto agli organizzatori.
Mario A.

Il Trota ha detto che domani andrà in chiesa a chiedere cos’è questa donazione degli organi. Mauro S.

Il Trota ha detto che l’aspirapolvere è un tossicodipendente.
Marianna B.

Il Trota ha detto che non capisce perché per Pasqua il papa lancia dal balcone una colomba e per Natale nemmeno un panettone
Giuseppe M.

Il Trota ha detto che per evitare di avere dei figli farà l’amore con sua cognata, così avrà dei nipotini
Fabio J.

Il Trota ha detto che se Ratzinger non fosse diventato papa, sarebbe stato un pastore tedesco come tanti… Mauro G. Il Trota ha detto che per lui Pontida è importante, come per un musulmano andare alla Mecca e per un cattolico andare a Cattolica
Giuseppe D. G.

© 2011 Aliberti editore

Tratto da Claudio Giagnoni, Il Trota ha detto. Le battute più esilaranti sul Trota, Aliberti Editore, pp. 109, euro 9,50.

Leggi tutto