Maroni: "Bossi voleva tesserare Tremonti. Gli dissi di no"

Roberto Maroni insieme con Giulio Tremonti e Umberto Bossi (Credits: Fotogramma)
1' di lettura

L'ex ministro dell'Interno: "La richiesta era arrivata dal Senatùr in persona, io mi opposi. Giulio è un genio, ma non è un leghista. Da noi sarebbe uno spreco". Intanto il fiscalista partecipa alla riunione della segreteria del Carroccio

Un genio, una grande persona, un amico della Lega. Ma non un leghista. L'ex ministro dell'Interno, Roberto Maroni, motiva così il parere contrario espresso al tesseramento di Giulio Tremonti.
In un'intervista al settimanale Oggi, Maroni spiega che l'idea di tesserare l'ex ministro dell'Economia e delle Finanze fu avanzata da Umberto Bossi in persona.
Il capo del Carroccio la sottopose a Maroni che fu di avviso contrario. "Tremonti è un genio, anche se ha un caratteraccio, non sa farsi voler bene. Lo stimo, è una grande persona e un amico della Lega. Ma non è un leghista", spiega lo stesso Maroni al settimanale: "Tremonti - aggiunge - ha un ruolo fondamentale da giocare nel partito dove sta, soprattutto adesso che il Pdl è in difficoltà, tra malpancisti e gente che non sa se dire sì, no o ni. Tremonti nella Lega sarebbe uno spreco".

Curiosa coincidenza: l'intervista a Maroni viene diffusa nello stesso giorno in cui Giulio Tremonti ha partecipato alla segreteria politica della Lega, in via Bellerio.
Nel colloquio con il giornalista, Maroni si sofferma anche sul momento vissuto dal Carroccio, rigettando qualsiasi ipotesi di divisioni interne, tra fedeli del Cerchio Magico (il vertice composto da Bossi, il figlio Renzo, Rosi Mauro e il capogruppo alla Camera Reguzzoni) e maroniani: "Non ci sono correnti come nella vecchia Dc. I maroniani non esistono, al massimo sono una categoria dello spirito, non una componente organizzata. C'è gente che definiscono maroniana che neppure io conosco. Poi ci sono, per dire, Tosi e Fontana, sindaci di Verona e Varese, che stimo per l'ottimo lavoro che fanno e di cui sono amico. Tutto qui".

Leggi tutto