Monti, il nuovo governo protagonista anche su Twitter

1' di lettura

Il social network sempre più al centro della cronaca politica italiana. Nel giorno in cui il premier annuncia la lista dei ministri, i trending topic riguardano tutti l’esecutivo nascente. E uno studente anticipa la nomina di Ornaghi. IL VIDEO

LA CRONACA DELLA GIORNATA

Schede: Tutti i ministri del governo Monti - Le foto

Video:
Dal giuramento al saluto con Berlusconi - Monti: "No a un governo a tempo"

Le foto:
Monti premier, la notizia sui giornali stranieri - Da Berlusconi a Monti: le tappe della crisi - Berlusconi: il giorno più lungo - Ornaghi, il ministro nominato su Twitter

Le reazioni:
Napolitano - Casini (Udc) - Franceschini (Pd) - Romani (Pdl) - Ferrero (Prc) - Cota (Lega) - La Russa (Pdl) - Di Pietro (Idv) - Bernini (Pdl)

Approfondimenti:
I ministri da sostituire nei Cda - La reazione delle Borse - Snello e più vecchio: l'identikit del governo - Governo poco "social": nessun ministro su Twitter e Facebook

Governo Monti protagonista. Anche su Twitter, il social network, in questo periodo più che mai al centro della cronaca politica nostrana. A un certo punto della giornata i trending topic italiani (i temi più discussi) riguardavano solo l'esecutivo nascente. Con tanta gente a scrivere voci, indiscrezioni, retroscena, battute. Il vero scoop, però, non arriva dai giornalisti, che comunque confermano di essere dei fan delle notizie in 140 caratteri, ma da un universitario. “Ornaghi nuovo ministro dell’Istruzione, applausi per lui a fine lezione”, scrive Enrico. Che spiega di essere uno studente del rettore della Cattolica e in pochi tweet racconta in tempo reale l’arrivederci del docente ai suoi ragazzi. “Mi dispiace dover chiudere in anticipo le lezioni per ragioni a voi note. Non è un addio, confido sia un temporaneo commiato”, avrebbe detto in aula Ornaghi. E poco importa se, alla fine, è il ministro dei Beni culturali e non dell’Istruzione.

Ma le attenzioni, almeno per gli utenti italiani, sono tutte per il nuovo premier. Nei giorni scorsi sono state lanciate tante hashtag a lui dedicate, come la divertente #MontiFacts sui poteri di Super Mario. Ora, a insidiare il primato del neo presidente del Consiglio sul social network, è proprio un suo ministro: Corrado Passera. I tweet con battute e doppi sensi sul cognome dell’ormai ex amministratore delegato di Intesa San Paolo impazzano.

Leggi tutto