Pdl: "Sulla patrimoniale votiamo comunque contro"

1' di lettura

Osvaldo Napoli spiega a SkyTG24 che, a prescindere da chi guiderà il futuro governo, il suo partito non appoggerà prelievi fiscali. "Non siamo contro Monti, ma nel Paese esistono anche altri nomi, sia tecnici che politici". GUARDA IL VIDEO

Guarda anche:

Gli approfondimenti:
Pdl diviso sull'ipotesi Mario Monti - D'Alema: "Diciamo no ad Alfano premier" - Il debutto in Senato di Monti: il video - Napolitano e la crisi: se il presidente diventa supplente - Crisi? La Lega pensa già a fare opposizione - Governo tecnico o elezioni? Se la base si ribella al partito

Le foto:
Indiscrezioni e bufale, ecco il toto-ministri - Berlusconi in Aula senza maggioranza - Il primo giorno da senatore di Monti - L'album fotografico

La satira: Gli Sgommati - Sora Cesira

"Noi sulla patrimoniale voteremo tassativamente contro. Che ci sia Mario Monti o qualcun'altro. Quindi quello sarà già uno scoglio che il futuro governo si troverà davanti". A dirlo è Osvaldo Napoli, vice-capogruppo alla Camera del Pdl ai microfoni di SkyTG24. "Noi non siamo contro Monti. Anzi, tutt'altro - spiega l'esponente del partito del Cavaliere - il presidente Berlusconi lo ha nominato in passato commissario europeo, a dimostrazione della stima che ha nei suoi confronti".
Ma, prosegue, i nomi papabili sono tanti, da Lamberto Dini fino ad Angelino Alfano. E se alla fine dovesse invece uscire un governo strettamente tecnico, spiega il vice-capogruppo, "avremo le mani libere per votare di volta in volta".

Leggi tutto