Sardegna, Cappellacci vara la nuova giunta: entrano 3 donne

1' di lettura

Dopo la decisione del Tar di azzerare quella precedente, perché composta da soli uomini, il governatore sardo ha comunicato la composizione del rinnovato governo regionale. I nuovi assessori sono Alessandra Zedda, Angela Nonnis e Simona De Francisci

A sei giorni dall’azzeramento della giunta, deciso dal Tar perché composta da soli uomini (come già successo anche per il Comune di Roma), il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, ha comunicato la composizione del nuovo governo regionale: i nuovi assessori sono Alessandra Zedda (Industria), Angela Nonnis (Lavori Pubblici) e Simona De Francisci (Sanità).
Cambia, si legge in una nota, la delega attribuita ad Antonello Liori, che si occuperà del Lavoro e quella di Oscar Cherchi, che andrà all'Agricoltura. Sono confermati tutti gli altri componenti della Giunta con le rispettive deleghe.

"La giunta non va in vacanza - ha detto Cappellacci – e prosegue l'impegno sui fronti della continuità territoriale, della vertenza entrate, del patto di stabilità  e delle azioni per il recupero del divario infrastrutturale rispetto alle altre Regioni. La rivisitazione della nostra squadra - evidenzia il presidente - coincide sul piano cronologico con il momento in cui il CIPE ha finalmente liberato le risorse, un milione di euro, tanto attese per le infrastrutture della nostra Isola. E' da questo dato che proseguiamo il nostro percorso: si tratta di un risultato importante, che non affievolisce e, anzi, rinforza la nostra determinazione su tutte le altre questioni ancora aperte con lo Stato, con il Governo".

Leggi tutto