P4, rinviato il dibattito sull'arresto di Alfonso Papa

1' di lettura

La Giunta per le autorizzazioni discuterà il 6 luglio la richiesta di carcerazione avanzata dai magistrati di Napoli. Il Terzo Polo voterà a favore con Pd e Idv. Briguglio: voto palese e vediamo che fa la Lega. Bossi: penso che voteremo sì

Guarda anche:
Da "Coach" a "Ciccione", ecco i soprannomi della P4
La classifica di chi parlava di più con Bisignani
Che cos'è la cosiddetta P4
Legge bavaglio, vai allo speciale

(in fondo all'articolo tutti i video sulla P4)


La Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera ha rinviato alla prossima settimana il dibattito sulla richiesta di arresto per il deputato del Pdl Alfonso Papa nell'ambito del cosiddetto caso P4, che lo vede accusato di aver acquisito informazioni riservate su procedimenti penali in corso, come quelli relativi all'ex dg Rai Mauro Masi e al coordinatore del Pdl Denis Verdini.
La riunione della giunta si è aperta mercoledì 29 giugno con la relazione di Francesco Paolo Sisto, del Pdl, relatore per il caso.
Il nodo da sciogliere resta sapere come si esprimeranno le forze politiche. Gli occhi sono puntati sulla Lega: il Carroccio voterà sì alla richiesta di arresto per Papa avanzata dai pm napoletani? A sciogliere ogni dubbio ci pensa il leader Umberto Bossi che, alla domanda 'voterete per l'arresto di Papa?', ha risposto: "Penso di sì".

Il Terzo Polo voterà a favore dell'arresto - Intanto, il Terzo Polo ha già annunciato che voterà a favore della richiesta di arresto. E Carmelo Briguglio, vice presidente dei deputati Fli, ha chiesto che nell'aula della Camera, dopo il pronunciamento della giunta, si voti a scrutinio palese: "Tutte le forze politiche e ciascun deputato potranno assumersi le proprie responsabilità, qualunque sia il voto favorevole o contrario all'arresto, a cominciare dalla Lega".

Sisto: intento persecutorio -
I lavori della Giunta, in ogni caso, sono stati rinviati a mercoledì 6 luglio. La riunione di mercoledì 29 giugno, infatti, si è chiusa con un aggiornamento a settimana prossima.
Secondo la relazione di Sisto nei confronti di Papa, magistrato in aspettativa, che ha aperto l'incontro per decidere sull'autorizzazione a procedere, c'è un intento persecutorio da parte dei magistrati - linea sostenuta già dalla scorsa settimana dal partito dell'indagato - e che non esistono le condizioni che giustifichino l'arresto.

La P4 - L'indagine P4, avviata dalla procura di Napoli, punta a far luce su una presunta associazione a delinquere che avrebbe interferito nelle attività di organi costituzionali, sospettata di aver acquisito informazioni riservate su procedimenti penali in corso per proteggere amici inquisiti ed eludere le indagini. Nell'ambito dell'inchiesta, il 15 giugno scorso è stato arrestato Luigi Bisignani, manager e consulente aziendale, vicino al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta.
La riunione della giunta di Montecitorio era stata già rinviata la scorsa settimana sulla richiesta del relatore di acquisire documentazione.

Leggi tutto