Berlusconi loda Bossi in Aula. L’opposizione: "Bacio, bacio"

1' di lettura

Non sono mancati i siparietti ironici a Montecitorio durante il discorso del premier. Dai banchi del Pd si sono levate risate e cori anche quando i deputati della Lega e del Pdl hanno tributato il 24esimo applauso. E c’è anche chi ha urlato: "Bis!". VIDEO

Guarda anche:
Berlusconi in Aula alla Camera
Berlusconi: "Una follia la crisi". Bossi: "Nulla è scontato"
Il premier tra Camera e Senato: le foto

Ironie dai banchi dell'opposizione durante il passaggio dell'intervento di Silvio Berlusconi alla Camera nel corso del quale il premier ha ribadito "l'amicizia" con il leader del Carroccio, Umberto Bossi. Berlusconi, ripetendo le frasi pronunciate martedì 21 giugno al Senato sul "forte legame" con la Lega e "l'amicizia" con Bossi, ha poggiato una mano sulla spalla del Senatur. In quel momento dai banchi dell’opposizione si è levato un applauso ironico e il coro "bacio-bacio" (guarda il video in alto). Va da sé che, nonostante le "carezze" del premier, Umberto Bossi alla fine del discorso ha commentato così: "Bravo, a parole. Ma aspettiamo i fatti".

Il coro "bacio, bacio" non è stata comunque l’unica fase in cui dai banchi dell’opposizione si sono levati commenti e risate. È successo anche alla fine del discorso del premier quando tutti i deputati del Pdl si sono alzati nell'aula della Camera ad applaudirlo. Si trattava del ventiquattresimo applauso. Al battimani si sono uniti anche i deputati della Lega che, però, non si sono alzati: circostanza notata dai deputati del Pd, che polemicamente hanno gridato, rivolti ai colleghi del Carroccio: "Su, su!".
Dai banchi del Pdl si è gridato più volte "Silvio, Silvio". Al termine dell'applauso una voce dai banchi del Pd ha bucato l'istante di silenzio: "Bis!", è stato urlato, ironicamente rivolto alla maggioranza. Finito il battimani, Bossi e Calderoli hanno lasciato i banchi del governo, mentre Berlusconi è rimasto al suo posto.

Leggi tutto