Quorum raggiunto in tutte le regioni d'Italia

Quorum raggiunto in tutte le regioni d'Italia
1' di lettura

Dalla Valle D'Aosta alla Sicilia, ovunque si è recato alle urne il cinquanta più uno degli aventi diritto. In Calabria è dove si è votato di meno, in Trentino Alto Adige di più

Guarda anche:
LO SPECIALE - L'ALBUM FOTOGRAFICO

REAZIONI: Tutti i commenti - Bersani (Pd) - Alfano (Pdl) - Di Pietro (Idv) - Orlando (Idv) - Vendola

FOTO: La festa dei comitati - La stampa estera - Chi ha preferito il mare al seggio

APPROFONDIMENTI: Bersani, spallata al governo? Sì, no, forse - Web, quelli che ridevano al seggio e ridono ora sul quorum - Quorum raggiunto in tutte le regioni d'Italia - Milano, via libera ai referendum sull’ambiente



(in fondo al pezzo tutti i video sul referendum)

L'obiettivo di metà degli elettori più uno è stato raggiunto in tutte e venti le regioni italiane, con l'affluenza che supera il 60% in Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige (la regione con il dato più alto, intorno al 64%), Emilia Romagna , Toscana e Marche. Tutte le altre regioni si attestano tra il 50% e il 60%, con la Calabria che si classifica ultima, raggiungendo comunque, con un dato tra il 50,36 (referendum sull'acqua) e un 50,33 (legittimo impedimento), il quorum.

Tra le province che invece sono rimaste sotto la soglia della metà degli elettori ci sono soltanto Reggio Calabria, Crotone (il dato più basso, intorno al 45%) e Vibo Valentia in Calabria, Caltanissetta, Catania e Trapani in Sicilia, Foggia in Puglia e, in controtendenza con tutto il nord, Sondrio in Lombardia, dove gli elettori si sono fermati al 48% circa (a seconda del quesito).

Guardano il voto nelle principali città si scopre che Milano (qui il dato di tutta la provincia) è  sotto la media nazionale, con circa il 52,05% (a seconda del quesito) Meglio del capoluogo lombardo ha fatto Torino, dove si è recato alle urne il 60% degli aventi diritto. A Bologna ha votato circa il 64 degli elettori, dato uguale a Firenze. Sopra la media nazionale l'andamento del voto a Roma, che ha registrato un'affluenza intorno al 60%. Napoli va in controtendenza con la sua provincia e tutta la Campania (dove il quorum si è raggiunto). La città partenopea infatti si ferma solo al 49%. A Bari il dato si è attestato attorno al 51%, mentre a Cagliari ha raggiunto il 58%.

Leggi tutto