Il favoloso mondo di Pisapie: la satira web colpisce ancora

1' di lettura

Prendendo spunto da frasi pronunciate dagli esponenti del centrodestra in campagna elettorale, un video satirico mette in scena Milano dopo la vittoria del candidato della sinistra: droga libera, Ecopass anche nell'hinterland e pizze 'Togliatti'. VIDEO

AMMINISTRATIVE 2011
Milano, sfida a distanza tra Moratti e Pisapia
Pigia-Pigia: Milano, così si è sgonfiato il Pdl
Pisapia-Moratti: il sorpasso in un video di 8 minuti
E la politica ricorre alla musica in vista dei ballottaggi


di Raffaele Mastrolonardo

Bancomat che funzionano solo se si inserisce la tessera Arci, pizzaioli che offrono nel menu Pizze Togliatti e Berlinguer, manifesti che ringraziano “gli amici di al-Qaeda”, chioschi per la distribuzione di eroina, invasioni di clandestini sui Navigli e le chiavi della Torre Velasca consegnate ai centri sociali. Sono queste, in un video satirico caricato su Youtube, alcune delle istantanee della Milano del futuro se, dopo i ballottaggi, Giuliano Pisapia diventerà sindaco della città.

A mettere in scena, con sguardo ironico, il Favoloso mondo di Pisapie, ci ha pensato il gruppo satirico denominato Terzo Segreto di Satira e il video che sta velocemente diventando una hit online.

Già autori di efficaci parodie come una divertente traduzione di un discorso di Gheddafi o il rap Tranne Silvio, questa volta i membri del collettivo si sono sbizzarriti prendendo spunto da una serie di dichiarazioni di esponenti del centrodestra sui rischi che il Comune della Madonnina correrebbe se Giuliano Pisapia vincesse le elezioni. Dalla Santanché che afferma che Milano diventerebbe "il Leoncavallo" alla Moratti che lo accusa di essere "il candidato di una sinistra estrema" a Bossi che paventa la costruzione della "moschea più grande d'Europa". Abbastanza per agitare i fantasmi della mente di un giovane elettore, che al momento della scelta, immagina la sua città trasfigurata.

Guarda il video

Leggi tutto