A Salerno il dopo De Luca si chiama De Luca

1' di lettura

Per la quarta volta consecutiva il primo cittadino si conferma alla guida del capoluogo, con una percentuale schiacciante: ha ricevuto il 2/3 dei terzi dei voti. I DATI E LO SPECIALE

AMMINISTRATIVE 2011 - GUARDA LA RASSEGNA STAMPA

Pisapia-Moratti: la cronaca del sorpasso in un video di 8 minuti

LE DICHIARAZIONI:
- Pisapia - Moratti - Lettieri - Fassino Bersani - Di Pietro - Casini - Montezemolo - Formigoni - Santanchè - Capezzone - Verdini - Enrico Letta - De Magistris - Podestà - Castelli e Calderoli

LE GALLERY: I festeggiamenti  di Pisapia - di De Magistris - di Fassino - di Merola - La delusione di  Letizia Moratti - Le prime proiezioniI tweet dei candidati - La stampa italiana - La stampa estera - Ballottaggi: vincitori e vinti - l'Album -

IL FOCUS:
su Milano - su Napoli - su Bologna - su Torino - IL VOTO VISTO DAL WEB

PROVINCIALI : I DATI IN TEMPO REALE - L'ARTICOLO

LE STORIE: Milano, Berlusconi dixit: primo turno o sarà il mio funerale - Gallarate, la Lega corre da sola. E perde - Latina, il flop fasciocomunista - Cacciari-Gelmini: scontro in diretta - Matteoli perde il "feudo" Orbetello - Arcore: il centrosinistra sfonda in casa del premier

(in fondo al pezzo i video sulle Amministrative 2011)

Vincenzo De Luca succede a se stesso nella carica di sindaco di Salerno. Il sindaco uscente è stato infatti confermato alla carica di primo cittadino.
A scrutini conclusi (152 sezioni su 152), secondo i dati definitivi del Viminale, è stato eletto con74,42% e 66.761 preferenze, e si è dunque aggiudicato la vittoria alle amministrative (GUARDA I DATI IN DETTAGLIO).

Il candidato del centrodestra, Anna Ferrazzano, si è fermata al 17,51% con 15.715 preferenze.
E il successo ha portato il sindaco uscente già intorno alle 20 di lunedì 16 maggio a incontrare la stampa nella sala del Gonfalone a Palazzo di Città.
De Luca - candidato alle ultime regionali come governatore campano del Pd - ha ringraziato i salernitani per il consenso ricevuto e ha ribadito il suo programma per rendere Salerno una città "sempre più vicina all'Europa".
"Non erano slogan elettorali - ha detto - ma è un programma gigantesco il nostro di investimenti che vuole dare la sola possibilità ai giovani di questa città di avere un lavoro".

Leggi tutto