Elezioni, il Pdl lo chiama "pareggio"

1' di lettura

Nella conferenza stampa del Popolo della libertà, Denis Verdini ammette: "Ci aspettavamo per la Moratti il risultato di Pisapia". Ma sottolinea: "In totale il Pdl ha ottenuto il 26% dei voti, il Pd il 21%". La Russa: "A Milano partita da giocare". VIDEO

AMMINISTRATIVE 2011 - GUARDA LA RASSEGNA STAMPA

Pisapia-Moratti: la cronaca del sorpasso in un video di 8 minuti

LE DICHIARAZIONI:
- Pisapia - Moratti - Lettieri - Fassino Bersani - Di Pietro - Casini - Montezemolo - Formigoni - Santanchè - Capezzone - Verdini - Enrico Letta - De Magistris - Podestà - Castelli e Calderoli

LE GALLERY: I festeggiamenti  di Pisapia - di De Magistris - di Fassino - di Merola - La delusione di  Letizia Moratti - Le prime proiezioniI tweet dei candidati - La stampa italiana - La stampa estera - Ballottaggi: vincitori e vinti - l'Album -

"Pisapia ha conseguito il risultato che noi ci aspettavamo per la Moratti". Così il coordinatore del Pdl Denis Verdini nella conferenza stampa dei vertici del Pdl sul risultato elettorale delle elezioni amministrative. A Milano, infatti, Giuliano Pisapia va al ballottaggio in vantaggio su Letizia Moratti di 6,5 punti.
Presenti alla conferenza, oltre a Verdini, l'altro coordinatore del partito, Ignazio La Russa,  i capigruppo di Camera e Senato, Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri, i vice capigruppo Maurizio Lupi e Gaetano Quagliariello e il portavoce del Pdl, Daniele Capezzone.

Verdini: "Sostanziale pareggio" - Verdini ha poi ricordato i dati complessivi sostenendo che "l'attenzione su Milano ha distratto un po' dagli altri risultati", ma, ha detto, "andando a vedere i dati sulle province e sui comuni, c'è stato un sostanziale pareggio. Nei comuni soprai i 15mila abitanti il Pdl in totale ha ottenuto il 26% dei voti, il Pd il 21%". "Quando l'Udc si allea con noi cresce, va sotto se va da sola e perde se va con la sinistra" ha aggiunto Verdini, in riferimento ai risultati del terzo polo.

La Russa: "A Milano partita da giocare"
- "A Milano, col ballottaggio, la partita è ancora tutta da giocare", ha sottolineato invece Ignazio La Russa: "non esiste una questione settentrionale, ma un problema Milano. Non dobbiamo dare la colpa a nessuno, vogliamo capire che cosa abbiamo fatto e rimediare il prima possibile". "Abbiamo perso una partita, ma lo scudetto lo possiamo ancora vincere" ha aggiunto Lupi.

Da La Russa anche un riferimento ai manifesti anti magistrati comparsi a Milano di cui si è assunto la responsabilità Roberto Lassini. "Il 'caso Lassini' - ha detto - è stato un'abile montatura della sinistra, ma ha approfittato di un errore nostro".

Il coordinatore del partito ha inoltre attaccato il candidato del centro sinistra Giuliano Pisapia: "La prima cosa che dobbiamo fare è dimostrare la vera attività di Letizia Moratti, che ha ben
governato, che è tutt'altro che fredda e algida e ha sempre aiutato i ragazzi di San Patrignano e non ha mai propugnato la stanza del buco, come altri...", in riferimento a una proposta di legge di Pisapia sui programmi di somministrazione controllata di eroina riferita dal Giornale (guarda il video).

L'incognita del terzo polo - Sul voto di Milano resta l'incognita di come si comporterà il terzo polo. "Giovedì ho organizzato un incontro a Milano con altri esponenti che non ci hanno appoggiato al primo turno", ha spiegato Ignazio La Russa. Il coordinatore del Pdl ha fatto intendere ai giornalisti di riferirsi agli esponenti di Fli Urso e Ronchi. "Il sostegno lo chiedono sindaci - ha poi precisato - non escludiamo niente, anche se mi sembra che Casini si sia espresso chiaramente".


IL FOCUS: su Milano - su Napoli - su Bologna - su Torino - su Cagliari - su Salerno - I grillini alla conquista del Nord - Comunali smacco per la Lega - IL VOTO VISTO DAL WEB

PROVINCIALI : I DATI IN TEMPO REALE - L'ARTICOLO

LE STORIE: Milano, Berlusconi dixit: primo turno o sarà il mio funerale - Gallarate, la Lega corre da sola. E perde - Latina, il flop fasciocomunista - Cacciari-Gelmini: scontro in diretta - Matteoli perde il "feudo" Orbetello - Arcore: il centrosinistra sfonda in casa del premier

LE FRASI PIU' IRONICHE APPARSE SU TWITTER: su Pisapia - sulla Santanchè


Guarda la conferenza stampa integrale


Leggi tutto