Simulazioni di voto: alla Camera il Pdl andrebbe a -8,8%

1' di lettura

Secondo le intenzioni raccolte da Emg per La7, il partito del premier otterrebbe il 28,6% dei consensi, in calo rispetto alle politiche del 2008. Stesso trend per il Pd che scenderebbe del 7,9%. La Lega sarebbe l'unica formazione a crescere

GUARDA LA DIRETTA

Intention Poll: LE SCHEDE

Guarda anche:
Amministrative 2011: LO SPECIALE - L'ALBUM FOTOGRAFICO

Su Sky.it la maratona elettorale


(in fondo al pezzo i video sulle Amministrative 2011)

Se si votasse oggi per la Camera, secondo le intenzioni di voto raccolte da Emg per il TG LA7, il Popolo della Libertà otterrebbe il 28,6%, contro il 37,4% delle Politiche 2008, prima della scissione di Futuro e Libertà, che invece sarebbe or attestata al 4%.

La Lega Nord, secondo le intenzioni, è l'unico partito a crescere rispetto al 2008, con il 11,2% contro l'8,3%. La destra calerebbe dal 2,4% all'1,4%. Al centro, Futuro e libertà sarebbe attestato al 4%, l'Udc crescerebbe dal 5,6% al 6,7%; il Movimento per l'autonomia calerebbe dall'1,1% allo 0,7%. Alleanza per l'Italia si attesterebbe all'1,2%.

Nel centro sinistra, il Partito Democratico otterrebbe il 25,3% contro il 33,2% del 2008 e Italia dei Valori passerebbe dal 4,4% al 4,6%. La Lista Bonino sarebbe allo 0,5%, invariato all'1% il Partito socialista. Sinistra Ecologia e Liberta' sarebbe all'8,6, i Verdi allo 0,5% e la Federazione della Sinistra ll'1,2% (i tre partiti insieme alle Politiche 2008 avevano totalizzato il 3,1%). Il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo infine si attesterebbe secondo le intenzioni di voto al 2,9%.

Leggi tutto