Amministrative, la cronaca della giornata minuto per minuto

I candidati sindaco a Milano Giuliano Pisapia (centrosinistra) e Letizia Moratti (centrodestra)
1' di lettura

Bologna e Torino hanno sindaci Pd al primo turno. A Milano ballottaggio: Pisapia sorpassa la Moratti. A Napoli Lettieri sfiderà De Magistris tra due settimane. Le province testa a testa

AMMINISTRATIVE 2011

LE DICHIARAZIONI: - Pisapia - Moratti - Lettieri - Fassino Bersani - Di Pietro - Casini - Formigoni - Santanchè - Capezzone - Verdini - Enrico Letta - De Magistris - Podestà - Castelli e Calderoli

LE GALLERY: I festeggiamenti  di Pisapia - di De Magistris - di Fassino - La delusione di  Letizia Moratti - Le prime proiezioniI tweet dei candidati - La stampa estera - l'Album

IL FOCUS:
su Milano - su Napoli - su Torino - IL VOTO VISTO DAL WEB

PROVINCIALI : I DATI IN TEMPO REALE - L'ARTICOLO

LE STORIE: Milano, Berlusconi dixit: primo turno o sarà il mio funerale - Gallarate, la Lega corre da sola. E perde - Latina, il flop fasciocomunista - Cacciari-Gelmini: scontro in diretta

(in fondo al pezzo i video sulle Amministrative 2011)

I risultati che arrivano dalle urne delle principali città fanno emergere un dato inatteso: la debolezza del candidato del Pdl e sindaco uscente di Milano (lo spoglio in tempo reale) Letizia Moratti che, non solo non ottiene la vittoria al primo turno, ma viene nettamente superata dal candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia.
Per il resto Piero Fassino a Torino è stato eletto subito sindaco (lo spoglio in tempo reale). Dopo ore e ore di incertezza a Bologna (i dati definitivi) anche Virginio Merola (Pd) ottiene la vittoria al primo turno.
Ballottaggio quasi certo a Cagliari (lo spoglio in tempo reale) e a Napoli (lo spoglio in tempo reale) fra il candidato del centrodestra Gianni Lettieri su Luigi De Magistris (Idv) che, come dicevano i sondaggi della vigilia, avrebbe superato il candidato del Pd Mario Morcone.

Ecco il dettaglio:

3.15 Bologna, la Lega annuncia il ricorso - La Lega Nord farà ricorso contro la vittoria al primo turno di Virginio Merola a Bologna. Lo ha annunciato la reggente del 'Carroccio' in Emilia-Romagna Rosi Mauro, commentando la stretta vittoria del candidato del centrosinistra: "Ci sono molte schede contestate e 3.500 nulle, c'è qualcosa che puzza" ha spiegato la Mauro.
"Il ricorso non è per fare polemica, io li ho sempre considerati un pretesto di chi perdeva, ma ci sono molte segnalazioni di elettori" ha spiegato Manes Bernardini, il candidato leghista del centrodestra.

3.00 Bologna, dati definitivi
- Virginio Merola (candidato di Pd, Sel, Idv, Fds, Socialisti) è eletto sindaco con il 50,46% dei voti. Bernardini Manes (centrodestra) si ferma al 30,35%.
(Guarda tutti i dati definitivi)

02.25 Bologna, Merola vince al primo turno -
A Bologna al primo turno vince Virginio Merola (candidato di Pd, Sel, Idv, Fds, Socialisti). "Scusate il ritardo. Abbiamo lottato fino alla fine, ma ce l'abbiamo fatta". Queste le prime parole del nuovo primo cittadino arrivato nella sua sede elettorale. In vantaggio per tutta la giornata, Merola ha voluto aspettare la certezza assoluta prima di commentare e di godersi l'abbraccio dei suoi. "Voglio ringraziare tutti - ha detto - è una bellissima serata".

02.00 Olbia, Giovannelli verso la vittoria -
Il candidato della coalizione di centrosinistra a sindaco di Olbia Giovanni Giovannelli va verso la vittoria al primo turno. "Sono soddisfatto perché i cittadini hanno compreso il messaggio lanciato dalla coalizione civica quello mio personale" ha detto.

01.30  Il comune di Novara al ballottaggio -
Il comune di Novara va al ballottaggio. A ricevere il maggior numero di preferenze è stato il candidato del centrodestra (Pdl, Lega), seguito  dal candidato del centrosinistra (Pd, Sel, Prc, Pensionati). L'attuale sindaco di Novara è di centrodestra.

01.10 Anche la provincia di Reggio Calabria va al ballottaggio - La provincia di Reggio Calabria va al ballottaggio. Il candidato del centrodestra (Pdl, Udc, Nuovo Psi, Pri, Ft) ha più del 45% dei voti; il candidato del centrosinistra (Pd, Prc, Pdci, Psi, Mpa) ha oltre il 25,8%; Pietro Fuda (Liste locali, Api) ha il 22%. L'attuale presidente della provincia di Reggio Calabria è di centrosinistra

01.00  Savona e Siena restano al centrosinistra -
Il centrosinistra conferma il sindaco di Savona al primo turno. Federico Berruti (candidato di Pd, Udc, Prc, Idv, Sel, Psi) ha avuto oltre il 57,46% dei voti. Fra le liste primo il Pd con il 27,1%; poi Pdl 16,7% e Movimento 5 stelle 8,4%. Il centrosinistra conferma il sindaco anche a Siena. Franco Ceccuzzi (candidato di Pd, riformisti, Sel, Idv, Fds) ha oltre il 54,6% dei voti. Alessandro Nannini (candidato di
Pdl, Lega) ha il 18,35%. Fra le liste il Pd ha il 38,2%, il Pdl il 14,5%.

00.50  Il comune di Rimini al ballottaggio
- Il comune di Rimini andrà al ballottaggio. Il candidato del centrosinistra (Pd, Idv, Prc, Verdi, Psi) ha più del 37% dei voti; il candidato del centrodestra (Pdl e Lega) ha il 35%; il candidato grillino ha oltre l'11%. L'attuale sindaco di Rimini è di centrosinistra.

00.40 A Salerno il centrosinistra De Luca -
Il centrosinistra conferma Vincenzo De Luca sindaco di Salerno.

00.30 A Varese Lega-Pdl avanti. Ma è ballottaggio
- Vanno al ballottaggio il sindaco uscente Attilio Fontana (Lega Nord e Pdl) e il candidato di centrosinistra Luisa Oprandi. Fontana, presidente di Anci Lombardia, è arrivato a un soffio dalla maggioranza assoluta (49.42%), mentre ha ottenuto il 30.24% delle preferenze Luisa Oprandi, candidata di Pd, Idv, Sel e lista civica Varese per Luisa. Non sfondano quindi Pdl e Lega Nord, che hanno amministrato il capoluogo di provincia negli scorsi cinque anni. A sorpresa ha ottenuto il 3.19% dei voti il grillino Francesco Cammarata, candidato del Movimento 5 stelle.

00.15 Il centrodestra strappa Campobasso -
Il centrodestra strappa la provincia di Campobasso. Rosario De Matteis (candidato di Pdl, Adc, Udc, Udeur, Fli, Dc) ha oltre il 54,78% dei voti. La provincia di Campobasso era governata dal centrosinistra.

23.55 Letizia Moratti: "Serve una fase nuova del centrodestra" -
"E' un segnale molto forte che dobbiamo saper cogliere. Credo sia importante dire che da Milano deve ripartire una fase nuova della politica del centrodestra in grado di riaggregare tutte le forze realmente moderate della nostra città. Adesso si andrà al ballottaggio che è una fase nuova. Dobbiamo parlare di cose concrete". Così il sindaco di Milano uscente Letizia Moratti commenta i dati del voto.

23.50 A Cagliari il sorpasso -
Sorpasso del candidato del centrodestra a sindaco di Cagliari Massimo Fantola quando sono state scrutinate 55 sezioni su 175. Secondo i dati diffusi dal
Viminale è al 45,05% contro il 44,67% del candidato del centrosinistra Massimo Zedda.

23.40 A Gallarate la Lega perde la sfida con il Pdl -
A Gallarate è ballottaggio fra i candidati di Pdl e Udc da una parte e del centrosinistra dall'altra. Non ce l'ha fatta la Lega Nord, che nella terza città della provincia di Varese, 51mila abitanti, si è smarcata dal Pdl inaugurando una corsa in solitaria.

23.30 Province, anche Vercelli al ballottaggio -
Carlo Vercellotti (49% dei voti) e Luigi Bobba (32,95%) andranno al ballottaggio per l'elezione del presidente della provincia di Vercelli. Vercellotti è sostenuto tra gli altri da Pdl e Lega, mentre Bobba è il candidato del Pd. Carlo Rossi, candidato di Idv, Sel e Rifondazione, ha avuto l'8,95% dei voti.

23.20 Pordenone al ballottaggio -
Per il comune di Pordenone si andrà al ballottaggio.
Claudio Pedrotti, candidato del Pd, ha avuto oltre il 40,4%; Giuseppe Pedicini, candidato di Pdl, Lega, Pensionati più del 35. Il sindaco uscente di Pordenone è di centrosinistra.

23.10 Trieste al ballottaggio -
Per il comune di Trieste si va al ballottaggio. A contendersi la poltrona di sindaco saranno Roberto Cosolini, candidato di Pd, Sel, Fds, Psi, Idv, e Roberto Antonione, candidato di Pdl, Ft, Pensionati.

23.00 Ravenna, sindaco e provincia al centrosinistra - Scrutinio senza sorprese, finora, a Ravenna e in provincia. Per il candidato sindaco si profila una riconferma dell'uscente Fabrizio Matteucci; per la Presidenza della Provincia è quasi fatta per Claudio Casadio, che a
scrutinio pressocché completato ha oltre il 62% dei voti.

22.50 La provincia di Pavia va al ballottaggio - La provincia di Pavia va al ballottaggio. A contendersi la poltrona di presidente saranno Ruggero Armando Invernizzi, candidato da Pdl e Lega, e Daniele Busone (Pd, Sel e Idv). Nel 2006 il candidato del centro-destra, Vittorio Poma, aveva vinto al primo turno con il 50,19% su Andrea Albergati, fermo al 46,47%.

22.45 Fantola: "Da domani inizia la partita" -
"Quando ho visto i primi risultati nazionali mi sono spaventato. Ora posso dire di essere soddisfatto, anche di arrivare al ballottaggio in vantaggio, a fronte di una sconfitta generalizzata. Da domani inizia la vera partita, si riparte da zero". Così il candidato sindaco di Cagliari Massimo Fantola commenta i risultati che lo vedono dietro Massimo Zedda.

22.30  Alla provincia di Treviso rivonfermato Muraro -
La Lega Nord stravince, 'straccia' il suo alleato Pdl e 'umilia' l'opposizione confermando presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro.

22.20 Castelli: il voto di Milano è anomalo
- "Quello di Milano, non ci  nascondiamo è un voto anomalo perché pensare che la città vada in mano agli esteremisti non è mai successo". Questo il primo commento che viene dalla sede della Lega di Via Bellerio da Parte di Roberto Castelli. Calderoli però sottolinea: "Sono convinto che la partita non sia ancora chiusa, stare a pensare agli errori adesso rischia di far perdere al ballottaggio. Credo che invece bisogna impegnarsi per vincere, così gli errori si dimenticano".

22.05 Mantova al ballottaggio - La provincia di Mantova andrà al ballottaggio. Quando restano da scrutinare 39 sezioni su 375, Alessandro Pastacci, candidato di Pd, Idv, Sel, ha il 41,8% dei voti; Giovanni Fava, candidato di Lega e Pdl, ha il 41,3%; Pietro Marcazzan dell'Udc ha il 5,3%. Fra le liste il Pd ha il 29%, la Lega il 20,5%, il Pdl il 19,8%, l'Udc il 5%.

22.00 Bologna, a metà scrutinio Merola oltre il 50% - A metà scrutinio compiuto il candidato del centrosinistra Virginio Merola è oltre il 50% dei voti (qui i risultati in tempo reale): i risultati di 231 sezioni su un totale di 449 sezione lo danno infatti al 51,89% e dunque vincente al primo turno, se il trend si manterrà costante. Bernardini a metà scrutinio era al 29,15%, il 'grillino' Massimo Bugani al 9,65%.

21.55 Zedda: "Siamo fiduciosi" - "Siamo fiduciosi, aspettiamo il risultato finale ma quello che si profila in questo momento è un voto che premia la freschezza delle idee e del programma per il governo della citta' e per tutti i cagliaritani". E' la prima dichiarazione di Massimo Zedda candidato del centrosinistra alla carica di sindaco di Cagliari (lo spoglio in tempo reale). I primi risultati parziali vedono l'esponente di Sel in lieve vantaggio rispetto a Massimo Fantola, candidato del centrodestra e favorito.

21.44 Lucca, alla provincia vince il centrosinistra -
Il centrosinistra conferma la presidenza della provincia di Lucca al primo turno (lo spoglio in tempo reale). Quando restano da scrutinare 16 sezioni su 469, Stefano Baccelli, candidato di Pd, Sel, Prc, Idv ha il 54,65% dei voti. Fra le liste il primo partito e' il Pd con il 29,1% dei voti. Seguono Pdl 24,5%, Sel 6,85%, Lega 6,85%, Prc 6,49%, Udc 6,45%.

21.30
Bologna: grillini in festa per boom di voti - Grillini in festa a Bologna (lo spoglio in tempo reale) per il boom di voti al candidato del Movimento 5 Stelle, Massimo Bugani, il quale si attesta nei risultati parziali ad oltre il nove per cento delle preferenze. "Abbiamo ottenuto un risultato incredibile - ha detto Bugani visibilmente emozionato - ed è la dimostrazione che le idee ed i progetti seri vincono. E' la dimostrazione che è nato qualcosa di nuovo e che la politica si può fare in maniera diversa”.

21:25
Provinciali: Trieste al ballottaggio – A Trieste (guarda i risultati) sarà sfida tra l'uscente Maria Teresa Bassa Poropat (Centrosinistra) e Giorgio Ret (Centrodestra). La prima si è fermata al 48,5%, il secondo al 30%. A Treviso (guarda i risultati) invece il centrodestra conferma la presidenza della provincia di Treviso al primo turno. Ravenna resta invece al centrosinistra.

21:10 Alemanno: nel Pdl manca classe dirigente periferica - In questi risultati non entusiasmanti scontiamo il non aver fatto i congressi e il non avere quindi una classe dirigente periferica in grado di scegliere in maniera oculata diversi candidati. Questo ovviamente non vale per la Moratti (lo spoglio in tempo reale) , che era giusto fosse ricandidata, ma per molte altre realtà in cui ci sono state difficoltà nell'individuare i candidati giusti".

20.59 De Magistris: "Un risultato senza precedenti" -
"Commento un dato non definitivo ma che se fosse confermato sarebbe straordinario. Un risultato senza precedenti per Napoli (lo spoglio in tempo reale) e per il Mezzogiorno". Questo il commento di Luigi de Magistris giunto nella sala stampa dell'hotel Ambassador a Napoli per rilasciare dichiarazioni alla stampa sui dati positivi che lo vedono in testa su Mario Morcone nella corsa a sindaco di Napoli e che prospettano un possibile ballottaggio con Gianni Lettieri. "Dato incredibile -ha aggiunto- perche' in questa campagna elettorale ho avuto contro un po' tutti. Voglio ringraziare soprattutto i cittadini napoletani che hanno creduto in un sogno, quello di poter fare una politica dal basso. Io sono stato sempre tra la gente, senza i poteri".

20.53 Morcone ammette la sconfitta a Napoli -
"Sono assolutamente tranquillo e sereno". Con queste parole il candidato sindaco di Pd, Sel e Verdi e riformisti Mario Morcone esordisce al suo arrivo nel comitato elettorale, dopo aver letto i risultati che lo danno fuori dal ballottaggio per le amministrative di Napoli (lo spoglio in tempo reale). "Il consenso - ha aggiunto - si è concentrato su un candidato sindaco del centrosinistra diverso da me, ovvero de Magistris. Non trovo nulla di drammatico in tutto questo, evidentemente la sua candidatura è apparsa più forte e credibile per un cambiamento radicale nella citta' di Napoli, devastata dalla crisi rifiuti e amministrata malissimo negli ultimi anni.

20.42 Milano: Pd avanti al Pdl -
Si allunga ancora la forbice tra Giuliano Pisapia e Letizia Moratti a Milano (lo spoglio in tempo reale). L'ultima proiezione Ipr Marketing per Rai dà Pisapia al 47,5%, la Moratti ferma al 41,3%. Seguono Manfredi Palmeri al 5,5% e Mattia Calise al 3,7%. A Milano il Pdl rischia anche di non essere più il primo partito. A più di 200 sezioni scrutinate si assesta al 28,6% perdendo diversi punti rispetto al 34,35% dello scorso anno. Ed è testa a testa col Pd che ha raggiunto il 28,8%. Alle ultime elezioni, le europee dello scorso anno, il partito di Bersani si era fermato al 26%. Tiepido al momento il risultato della Lega, ferma al 9,4% e che perde quasi 5 punti rispetto al voto delle europee dell'anno scorso, mentre guadagna 6 punti rispetto alle scorse comunali. Bene Sinistra ecologia e libertà, che con il 4,5% potrebbe essere il quarto partito della città.

20.30 Maroni: operazioni di voto regolari -
"Le operazioni di voto si sono svolte regolarmente". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni in sala stampa al Viminale sottolineando che le operazioni di scrutinio andranno avanti per tutta la notte. Al voto, ha spiegato Maroni, erano chiamati 13 milioni e 282 mila elettori in 17 mila seggi. Per garantire il "regolare svolgimento di tutte le operazioni di voto" sono state impegnati 100 mila tra presidenti di sezione, scrutatori e segretari e 20 mila uomini e donne delle forze di polizia”

20.20 Bologna sfida all’ultimo voto. Ma lo scrutinio procede a rilento - Bisognerà probabilmente attendere lo spoglio delle ultime sezioni per sapere se il sindaco del comune di Bologna (lo spoglio in tempo reale) sarà eletto al primo turno o se sarà necessario andare al ballottaggio. Le proiezioni realizzate da vari istituti per varie tv concordano infatti nell'attribuire al candidato del centrosinistra Virginio Merola una percentuale che si aggira attorno al 50%. Vincere o dover ricorrere al ballottaggio potrebbe essere questione di qualche centinaio di voti. Lo scrutinio, però, sta procedendo estremamente a ritardo.

20.10 Fassino: “Grazie, sarò sindaco di tutti i torinesi" - E' la prima parola che Piero Fassino (lo spoglio in tempo reale) ha pronunciato incontrando la stampa. Senza nascondere la commozione Fassino ha aggiunto: "Grazie è la parola che mi sento di pronunciare con maggiore convinzione, perché provo un sentimento di grande gratitudine sia nei confronti dei torinesi che con oltre il 60% di partecipazione al voto hanno dato a queste elezioni un significato di partecipazione democratica sia nei confronti di quanti mi hanno scelto nonostante la frammentazione di 12 candidati sindaci e 37 liste. Il risultato di oggi rappresenta l'identificazione della città nella mia candidatura - ha aggiunto Fassino- pertanto è un risultato di cui sento la responsabilità perché è carico di aspettative e mi sprona ancora di più a interpretare il ruolo di sindaco come sindaco di tutta la città e di tutti i torinesi".

20.08 Di Pietro: “Carta canta” - “
Carta canta, come volevasi dimostrare”. Così il leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro commenta i primi dati sulle amministrative a SkyTG24. “Un altro governo è possibile sia per le città che per il Paese”.

20.04 Si allarga la forbice a Milano tra Giuliano Pisapia e Letizia Moratti
- Secondo la proiezione Ipr Marketing per Rai il cadnidato del centrosinistra sale al 47%, il sindaco uscente e' fermo al 41,7%. Seguono Manfredi Palmeri al 5,5% e al 3,7% Mattia Calise.

20.03 Terzo Polo: “Senza di noi non si governa” - "E' evidente che senza il Terzo Polo non si governa, non tanto e solo in termini numerici quanto e soprattutto in termini politici, perché‚ la soluzione dei problemi dei cittadini non può essere affidata a coalizioni condizionate da radicalismi ideologici e populisti". E' quanto si legge in una nota ufficiale del Terzo Polo (guarda il video con le dichiarazioni di Casini) che critica "l'impronta estremista che Berlusconi ha dato alla campagna elettorale appiattendo il Pdl sulle posizioni leghiste, o addirittura scavalcandole in tema di giustizia". Scelta, questa, che "ha avuto una risposta di segno uguale e contrario come dimostrano l'affermazione di De Magistris a Napoli e il successo della sinistra più radicale”.

19.55 Torino, per i grillini un risultato “clamoroso” - "Aspettiamo di vedere i risultati definitivi che però, per ora, sono clamorosi". Lo ha detto il candidato sindaco a Torino (lo spoglio in diretta) per il Movimento 5 stelle, Vittorio Bertola, commentando i dati parziali delle elezioni amministrative. "Abbiamo praticamente gli stessi voti del Terzo polo - ha aggiunto Bertola - nonostante non abbiamo avuto la stessa visibilità".

19.48
Formigoni: “Il ballottaggio era l’ipotesi più razionale” - “Il ballottaggio era l’ipotesi più razionale prevista. La Moratti nel 2006 aveva vinto con il 51% ma allora avevamo con noi l’Udc e non avevamo avuto la scissione di Fli e quindi il dato depurato da queste due liste ci porta al 46%. Se stanotte concludiamo sotto il 46% significa che ci sarebbero criticità da esaminare con molta attenzione perché è chiaro che il ballottaggio vogliamo vincerlo”, dice Formigoni a SkyTG24 (guarda il video).

19.40 Bologna: Merola vicino al 50% -
Le ultime proiezioni sulle elezioni comunali di Bologna (lo spoglio in tempo reale) danno Virginio Merola, candidato del Pd, tra il 49,7% e il 50,2% dei voti. Secondo l'ultima proiezione Digis-Sky, Merola è al 50,2% contro Manes Bernardini, leghista sostenuto dal centrodestra, al 30,1%. Il campione è del 75,7%. L'ultima proiezione Ipr-Rai dà Merola al 49,7% contro Bernardini al 31,5%, con un campione del 35%.

19.35 Napoli: Terzo Polo al 9% -
Calano i consensi di voto per Gianni Lettieri, candidato a sindaco di Napoli (lo spoglio in tempo reale) per il centrodestra: stando alla quinta proiezione di Ipr Marketing per la Rai (con il 35% della copertura del campione), Lettieri scende al 42% mentre si fa inarrestabile la crescita di Luigi De Magistris (Idv), passato a un 25%. Mario Morcone, esponente del centrosinistra, rimane al 19% mentre Raimondo Pasquino (Terzo Polo) resta al 9%. Quanto alle coalizioni, numeri ribaltati: 47,7% per il centrodestra, 22,5 per il centrosinistra, 14,6% per l'Idv e il 10,8% per il Terzo Polo.

19.28 Casini: “Non faremo sconti su ballottaggi”
- Il Terzo Polo vacilla sotto le tensioni che stanno attraversando Futuro e libertà, dove Andrea Ronchi e Adolfo Urso hanno auspicato schieramenti con i candidati del centrodestra ai ballottaggi. Ma a fare chiarezza interviene, dai microfoni di SkyTG24 (guarda il video), Pier Ferdinando Casini. "Ronchi? - dice il leader dell'Udc - mah, io veramente parlo con Fini e Bocchino, non con Ronchi, e vi posso assicurare che con loro siamo in perfetta sintonia". E sottolinea la posizione che il Terzo Polo terrà ai ballottaggi: “Sconti non ne facciamo a nessuno”.

19.27 Pisapia: “Noi cambieremo Milano” - "Sarà la Milano del futuro, esempio per tutta Italia". Lo ha detto Giuliano Pisapia al Teatro Elfo-Puccini (guarda il video) dove si sono raccolti i suoi sostenitori. Pisapia ha ricordato come i suoi concorrenti avessero giudicato questo risultato "prima impossibile, poi improbabile, ora altamente probabile". Di fronte ad una platea di sostenitori e del suo staff, un Pisapia visibilmente emozionato ha ricordato come il risultato che si sta profilando era stato ritenuto da qualcuno "prima impossibile, poi improbabile, poi probabile e ora altamente probabile. Ancora una piccola corsa - ha aggiunto – e diventerà certezza". Lungamente applaudito, l'avvocato ha fatto notare che "Milano vuole il cambiamento e - ha concluso - noi cambieremo Milano".

19.22 Fassino su Twitter ringrazia -
"Esprimo gratitudine a tutti i torinesi che sono andati a votare e a tutti coloro che mi hanno scelto" è il commento su Twitter di Piero Fassino, candidato del centrosinistra alle elezioni di Torino che, secondo tutte le proiezioni è dato come nuovo primo cittadino  del capoluogo.

19.18 Vendola: “Miracolismo di Berlusconi ha smesso di incantare” - Il vento sta cambiando. Così il presidente della Regione Puglia e leader Sel Nichi Vendola commenta i primi dati sulle elezioni. E aggiunge: "La destra prende un colpo chiaro e clamoroso nella sua capitale, in quella vetrina scintillante che è la Milano della signora Moratti e miete consensi molto al di sotto delle aspettative a Napoli. Il 'miracolismo' di Berlusconi ha smesso di incantare e gli elettori non solo voltano le spalle alla destra ma chiedono al centro sinistra un progetto chiaro e plausibile di cambiamento".

19.15 Provinciali, per molte sfide serve il ballottaggio – A metà dello scrutinio ultimato sono diverse le province che sembrano avviarsi al ballottaggio. Tra queste Trieste, Macerata, Vercelli, Mantova.

19.01 Bersani: "Vinciamo noi, perdono loro" - "I dati che ci arrivano segnalano significativamente che vinciamo noi e perdono loro. C'è un'inversione di tendenza un po' ovunque con un vento del nord contro il globo Pdl-Lega. La sfida lanciata da Berlusconi si è rivelata un boomerang". Lo ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, in conferenza stampa nella sede del partito (guarda il video).

18.44 Bersani: "A Milano si vince" - "Sei stato bravissimo. E' un risultato straordinario. L'avevo detto e lo ripeto: a Milano si vince". Lo ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, al candidato sindaco del centrosinistra, Giuliano Pisapia, nel corso di una telefonata.

18.40 Trieste verso il ballottaggio
- Per la poltrona di sindaco di Trieste si profila un ballottaggio tra Roberto Cosolini (sostenuto da Pd, Psi, Fed. Sinistra, Sel e Idv) e Roberto Antonione (Pdl, Destra sociale, Lista Antonione, Lista Dipiazza, Pensionati). Il primo su 15 sezioni scrutinate ha riportato una percentuale del 38,96%; il secondo del 29,07%. Al terzo posto Franco Bandelli (Un'altra Trieste, Giovane Destra e La Destra) con l'11,23%. Più staccati gli altri sette candidati.

18.33 Pdl si conferma primo partito a Milano -
Il Pdl primo partito a Milano  (lo spoglio in tempo reale) col 29,6%, il Pd indietro al 26,6%, con il centrodestra che, in controtendenza rispetto ai voti della Moratti, è in testa col 44,9% contro il 44,4% del centrosinistra. Sono i dati della quarta proiezione Ipr Marketing per Rai, sul 25% del campione. Alla Lega va il 10%, mentre il movimento 5 stelle avrebbe un sorprendente 4,5%, superiore a Sinistra Ecologia e libertà (4,3%) e all'Italia dei Valori (3,5%).

18.31 Bologna in bilico - Merola potrebbe vincere al primo turno: secondo la quarta proiezione di Emg per La7, a Bologna (lo spoglio in tempo reale) il candidato sindaco di centrosinistra Virginio Merola è indicato al 50,0% mentre Manes Bernardini (Centro destra) segue con il 30,4%. Un dato che potrebbe portare ad una vittoria al primo turno.

18.28 Bologna: tre ore dopo ancora nessun dato ufficiale - A tre ore dalla chiusura delle urne ancora nessun dato è apparso sulle vie telematiche del Comune di Bologna circa l'andamento dello spoglio. La schermata che dovrebbe aggiornare cittadini e stampa in tempo reale è ferma a zero sessioni scrutinate su 449. Non si conosce, dunque, nemmeno un dato certo sulle operazioni di scrutinio, neanche le sezioni speciali che dovrebbero essere le prime interessate dallo spoglio. Al momento è giunto soltanto il dato sull'affluenza alle urne.

18.26 A Torino il Movimento 5 stelle sfiora il 5% - Invariate le distanze a Torino (lo spoglio in diretta) dopo la quarta proiezione Ipr Marketing per Rai, sul 25% del campione: Piero Fassino sempre saldamente in testa con il 53,5%, Michele Coppola fermo al 30%. Alberto Musy (terzo polo) al 3,8%, Vittorio Bertola (Movimento 5 stelle) al 4,7%.

18.22 A Napoli De Magistris stacca Morcone
- Secondo le proiezioni Digis-Sky sul voto di Napoli (lo spoglio in tempo reale), il candidato del centrodestra Gianni Lettieri è in testa con il 39%, mentre il candidato del centrosinistra Mario Morcone è al 19%, superato da Luigi De Magistris che corre da solo per l'Idv, al 25,2%. Il campione è del 53,3%.

18.13 Aumenta il distacco di Pisapia sulla Moratti - Secondo la IV proiezione Ipr Marketing per Rai al Comune di Milano  (lo spoglio in tempo reale) il candidato sindaco di centrosinistra Giuliano Pisapia è al 46,5 % e il candidato di centrodestra Letizia Moratti è al 42%, con una copertura del 25%. In base alla stessa proiezione il candidato del Terzo Polo Manfredi Palmeri si attesta al 5,5%, quello del Movimento 5 stelle Matteo Calise al 3,7%.

18.12 Bersani telefona a Fassino: "Complimenti. E' un grande risultato!" - Pier Luigi Bersani ha telefonato a Piero Fassino per complimentarsi in prima persona per il risultato che sta ottenendo a Torino il candidato del centrosinistra, che le proiezioni danno vincente al primo turno.

18:03 Affluenza definitiva comunali: 71,07% - Per le elezioni comunali la percentuale di votanti rilevata alla chiusura definitiva dei seggi è stata del 71.07%, in calo rispetto alle precedenti omologhe (72.85%). Lo si apprende dal sito del Viminale (il dato non tiene conto dei comuni del Friuli Venezia Giulia, gestiti direttamente dalla Regione).

18:00 Bologna ancora al ballottaggio - Secondo l'ultima proiezione Ipr-Rai, nelle elezioni comunali di Bologna (lo spoglio in  tempo reale) Virginio Merola, candidato del Pd, è al 48,5% contro Manes Bernardini, leghista sostenuto dal centrodestra, al 31,5%. Il campione è del 15%. Stando alla prima proiezione Digis-Sky, Merola è al 47% e Bernardini al 33,6%.

17.59 Napoli: Lettieri al 43% - Secondo le proiezioni Ipr-Rai sul voto di Napoli (lo spoglio in diretta), il candidato del centrodestra Gianni Lettieri è in testa con il 43%, mentre il candidato del centrosinistra Mario Morcone è al 19%, superato da Luigi De Magistris che corre da solo per l'Idv, al 23,5%. Il campione è del 15%.

17:50 Milano, Piepoli: testa a testa Moratti-Pisapia - Si profila un ballottaggio tra il candidato a sindaco di Milano  (lo spoglio in tempo reale) del centrodestra Letizia Moratti e quello del centrosinistra Giuliano Pisapia. Stando alla quarta proiezione messa a punto dall'Istituto Piepoli per Telenorba Pisapia è in testa 47,1% e la Moratti al 42,7%

17.47 Verdini: Non ci aspettavamo questo dato - "Assolutamente no. A Milano avevamo un'aspettativa diversa, c'è il dato molto confortante della lista del Pdl, è ancora presto per fare delle analisi, aspettiamo. A Milano ci aspettavamo un ballottaggio, ma con un margine maggiore, la sorpresa è il testa a testa o il vantaggio loro, quello ancora non si eèancora capito bene, che le proiezioni danno". Lo afferma il Denis Verdini, coordinatore del Pdl commentando nella sala del partito i dati delle prime proiezioni su Milano e rispondendo a chi gli chiede se si aspettava questo risultato che dà il candidato dell'opposizione Giuliano Pisapia in vantaggio rispetto a Letizia Moratti

17.45 Cresce il vantaggio di Pisapia su Moratti -
Continua a crescere a Milano il vantaggio di Giuliano Pisapia su Letizia Moratti. Secondo le terze proiezioni Ipr Marketing per Rai, su un campione del 15%, il candidato sindaco del centrosinistra ha il 46,5%, il sindaco uscente è al 42,5%. Seguono Manfredi Palmeri (Terzo polo) al 5,5% e Mattia Calise (5 stelle) col 3,5%. Il centrosinistra è dato al 46,5%, il centrodestra segue al 43%, il Terzo polo al 5,5% e il movimento 5 stelle al 4%.

17.42
- Calise a Milano al 3%: "Siamo soddisfatti" - Sono dati da prendere con le pinze ma evidentemente siamo molto soddisfatti anche perché per tutta la campagna elettorale abbiamo speso 6mila euro". Cosi' Mattia Calise, il giovane candidato sindaco, non ancora 21enne, del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, commenta le proiezioni che lo vedono attestarsi ad un risultato superiore al 3%.

17.37 Fassino a Torino al 56% - Netto vantaggio per Piero Fassino (centrosinistra) a Torino: secondo la prima proiezione Digis per SkyTG24, Fassino avrebbe il 56% dei voti. Fermo al 25% Michele Coppola (centrodestra). Ad Alberto Musy (terzo polo) andrebbe il 4,5%.

17.35 - Napoli: a sifdare al ballottaggio Lettieri sarà De Magistris -
Secondo la II proiezione Ipr Marketing per Rai, con una copertura del campione del 10%, al Comune di Napoli il candidato sindaco di centrodestra Gianni Lettieri è al 42%, il candidato di Idv, Lista civica Napoli è tua, Rifondazione Comunista- Comunisti italiani e Partito del Sud Luigi De Magistris è al 23%, il candidato di centrosinistra Mario Morcone è al 19,5%, il candidato del Terzo Polo Raimondo Pasquino all'8%. Gli altri candidati sono al 7,5%.

17.32 Bologna: quattordici punti di differenza tra i due candidati -
Secondo la proiezione Digis-Sky, nelle elezioni comunali di Bologna Virginio Merola, candidato del Pd, è al 47% contro Manes Bernardini, leghista sostenuto dal centrodestra, al 33,6%. Nelle proiezioni Ipr-Rai, con un campione dell'8%, Merola è al 48% e Bernardini al 32%.

17.29 Pisapia tre punti avanti alla Moratti -
In base alla seconda proiezione IPR Marketing per Rai, il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia ottiene il 46,0% e Letizia Moratti il 43,0%.

17.18 Il terzo Polo a Milano al 5,4% - Secondo la prima proiezione di Sky TG24 sulle elezioni amministrative, nella sfida tra i candidati sindaco a Milano è in testa il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia con il 46,1%. Staccata Letizia Moratti, sindaco uscente e candidato del Pdl e della Lega, ferma in questo primo provvisorio dato al 41,3%. Manfredi Palmeri, candidato del Terzo polo, sarebbe al 5,4%, il 'grillino' Mattia Calise al 3,6%.

17.09 - Fassino vince al primo turno- In base alla seconda proiezione Emg per La7 sulle elezioni per il sindaco di Torino, Piero Fassino (Centrosinistra) è al 54,2% mentre il candidato di Centrodsetra Michele Coppola è al 30,2%.

17.08 - Il portavoce di Pisapia: andiamo al ballottaggio - Il portavoce di Pisapia Baruffi ritiene "chiaro quello che abbiamo sempre creduto: non solo la possibilità di andare al ballottaggio, ma abbiamo sempre registrato una grande partecipazione, un grande consenso, avendo fatto una campagna elettorale nei quartieri, con i cittadini di Milano"

17.07 - Bologna va al ballottaggio -
Secondo la prima proiezione SkyTG24-Digis con un margine di errore del 2,5%, al Comune di Bologna il candidato sindaco di centrosinistra Virginio Merola con il 47% è in testa sul candidato di centrodestra Manes Bernardini con il 33,6%.  Per un'altra stima, crescono invece di poco, i consensi per il candidato sindaco di Bologna, Virginio Merola, rappresentante del centrosinistra: 48%. Secondo le nuove proiezioni dell'Ipr Marketing per la Rai, resta al 32% Manes Bernardini, rappresentante del centrodestra, Massimo Bugani (Movimento 5 stelle) sale al 10% dei voti e Stefano Aldrovandi della Lista Civica è dato al 5%. Quanto alle coalizioni, il centrosinistra è indicato al 50%, il centrodestra al 30, il Movimento 5 stelle all'8 e la Lista Civica al 5.

17.01 - Moratti sempre dietro Pisapia - Secondo la terza proiezione dell'Istituto Piepoli per TG Norba 24 per il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia (Centrosinistra) è al 46,2%, Letizia Moratti (Centrodestra) al 44,3%.

16.59 - De Magistris in vantaggio su Morcone - In base alla terza proiezione dell'Istituto Piepoli per TG Norba 24 per il Sindaco di Napoli, Gianni Lettieri (Centrodestra) è al 37,7%, Luigi De Magistris (Idv e altri) al 28,8%. Il candidato del Centrosinistra Mario Marcone è al 18,0%.

16.53 - Piepoli: ballottaggio Moratti-Pisapia - Si profila un ballottaggio tra il candidato a sindaco di Milano del centrodestra Letizia Moratti e quello del centrosinista Giuliano Pisapia. Secondo la terza proiezione messa a punto dall'Istituto Piepoli per Telenorba, Pisapia è in testa 46,2 per cento e la Moratti al 44,3 per cento.

16.39 - Proiezioni Rai su Torino: Fassino al 54% - Il candidato sindaco del centrosinistra Piero Fassino avrebbe vinto al primo turno le elezioni a Torino, col 54% dei voti. Lo dice la prima proiezione Ipr Marketing per Rai, relativa al 5% del campione.
Secondo Ipr, il candidato del centrodestra Michele Coppola è al 30%, mentre il terzopolista Alberto Musy, è al 5%, stessa percentuale del candidato del Movimento 5 Stelle di Beppe
Grillo, Vittorio Bertola.
Secondo le intenzioni diffuse in precedenza da SkyTG24 e fornite dalla società Digis (margine di errore 2,5 punti percentuali in più e in meno del dato fornito), Fassino sarebbe l'unico
candidato sindaco nelle grandi città a superare il 50% delle preferenze al primo turno.

16.30 - Proiezione Piepoli su Milano: Pisapia in vantaggio - In base alla seconda proiezione dell'Istituto Piepoli per TG Norba 24 per il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia (Centrosinistra) è al 46,5% contro il 42,6% di Letizia Moratti (Centrodestra).

16. 35 - Pisapia su Twitter: "E' solo la prima ma è un'iniezione di adrenalina" - "E' solo la prima ma è un'iniezione di adrenalina" è il primo commento su Twitter di Giuliano Pisapia (ecco il link per seguirlo) ai primi dati.

16.25 - Proiezione Emg per La7: Moratti-Pisapia entrambi al 45,4% - Secondo la prima proiezione Emg per La7 sulle elezioni per il sindaco di Milano si profila un testa a testa tra i candidati di centrodestra e centrosinistra,
Letizia Moratti e Giuliano Pisapia, entrambi indicati al 45,4%.

16.20 - Proiezione Rai Bologna: Merola al 47% - Secondo la prima IPR Marketing per Rai, sui voti delle Comunali a Bologna, Virginio Merola (Centrosinistra) e al 47,0% mentre Manes Bernadini (Centrodestra) è al  32,0%.

16.15 - Proiezione Piepoli: Napoli al ballottaggio - In base alla seconda proiezione dell'Istituto Piepoli per TG Norba 24 per il Sindaco di Napoli, Gianni Lettieri (Centrodestra) è al 36,1%, Luigi De Magistris (Idv e altri) al 31,2%. Il candidato del Centrosinistra Mario Morcone è al 18,0%.

16.10 - Proiezione Rai: a Milano Pisapia in testa -Secondo la prima IPR Marketing per Rai, riguardante il voto per il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia (Centrosinistra) è in testa con il 45% mentre Letizia Moratti (Centrodestra) è al 44%.
In base alla stessa proiezione, con una copertura  del 5 % il candidato del Terzo Polo Manfredi Palmeri si attesta al  5,5%, quello del Movimento 5 stelle Matteo Calise al 4%.

15.10 - Instant poll di SkyTG24 - Ballottaggio a Milano e Napoli (nel capoluogo campano testa a testa tra i due candidati di centrosinistra per stabilire chi andrà al probabile secondo turno). Centrosinistra in vantaggio a Torino e a Bologna. È la fotografia scattata dagli Intention Poll realizzati da Digis e diffusi da SkyTG24 nelle quattro città principali in cui si vota per eleggere il nuovo sindaco.
Per tutti questi dati va considerata una forbice del 2,5%, che rende dunque molte di queste battaglie in bilico fino all'ultimo voto.

Leggi tutto