Amministrative, ecco chi vincerebbe su Facebook

Amministrative 2011, sul web è toto-vincitore.
1' di lettura

In attesa dei primi pronostici “scientifici” il risultato delle elezioni si può immaginare nei fondi di caffè dei social media. Dove “amici” e “like” dei candidati indicano già i loro vincitori. Rigorosamente virtuali, ovviamente. LO SPECIALE ELEZIONI

I RISULTATI IN TEMPO REALE: LA DIRETTA

Amministrative 2011
: LO SPECIALE - L'ALBUM FOTOGRAFICOGLI INTENTION POOL

(in fondo all'articolo tutti i video sulle Amministrative 2011)

di Raffaele Mastrolonardo


A Milano Giuliano Pisapia surclasserebbe Letizia Moratti raccogliendo 6 volte i consensi dell'attuale sindaco. A Napoli, invece, a trionfare sarebbe il terzo incomodo, Luigi De Magistris (Idv) con un gruzzolo di voti da far impallidire l'avversario più vicino, Mario Morcone (centro sinistra). Mentre a Bologna l'outsider Daniele Corticelli (lista civica) la spunterebbe sul candidato del centrodestra, il leghista Manes Bernardini.

Non andrà così, molto probabilmente (guarda gli intention pool), ma anche questo serve ad ingannare l'attesa in vista delle Amministrative 2011. Aspettando i risultati definitivi, in rete c'è chi ha già iniziato a divertirsi con previsione basate sugli indicatori tipici del web di ultima generazione: gli “amici” e i “like”. Lo hanno fatto il blogger Stefano Epifani, che ha realizzato un infografica nella quale mette a confronto i candidati di cinque città sulla base degli apprezzamenti ricevuti su Facebook, e il blogger Fabio Giglietto che, sulla base dei soli “Mi piace” espressi sul libro delle facce, si è addirittura avventurato in percentuali. Nessuna pretesa scientifica, ovviamente, ma tanta curiosità e voglia di sperimentare, aiutati dal fatto che ben otto candidati su dieci alle comunali 2011 sono presenti su Facebook. Vediamo allora come potrebbero risultare questa tornata elettorale se letta attraverso gli aruspici virtuali.

NAPOLI
– Comunque la si guardi a Napoli il favorito di Facebook è uno solo, il candidato dell'Idv Luigi De Magistris. Nella somma di “like” e “amici” non lo batte nessuno, anzi, nessuno gli si avvicina: con più di 155 mila “preferenze” contate da Epifani e i suoi ragazzi non c'è proprio partita. L'avversario più prossimo, Mario Morcone, si ferma a 8.222 mentre Roberto Fico, Movimento 5 stelle, supera di poco i 6.800 apprezzamenti. Il podio cambia un poco se si guarda solo ai “like”, la prospettiva scelta dal blogger Fabio Giglietto: qui al terzo posto spunta il candidato del centrodestra Gianni Lettieri. Se poi i “mi piace” diventassero voti avremmo queste percentuali: De Magistris (43.9 %), Morcone (25.5%) e Lettieri (20.9 %). Insomma, un ballottaggio tra forze di sinistra.

MILANO – Sinistra che vince al primo turno, secondo la sibilla di Facebook, anche sotto la Madonnina dove Giuliano Pisapia si aggiudica più di 28 mila apprezzamenti, nella classifica di Epifani, lasciando a debita distanza Letizia Moratti (poco oltre i 5 mila) e Mattia Calise del Movimento 5 Stelle (4 mila 600). Un trionfo per l'avvocato sancito anche dal computo dei soli “like” del blogger Giglietto: a lui vanno infatti il 76.9 % dei consensi del social network espressi ai candidati, contro il 12,5 per cento di Calise e il misero 5 % della Moratti, che certo di fronte a questi risultati starà pensando ad un vecchio detto, adattato ai tempi di Internet: piazze (virtuali) piene, urne vuote.

BOLOGNA – Battaglia più incerta a Bologna, dove i pronostici dei new media divergono sensibilmente. Stando alle percentuali dei soli “like” il risultato è in bilico. Si profila infatti un testa a testa tra Manes Bernardini (30,8 %) e Virginio Merola (30,6%) che andrebbero così al ballottaggio. Se si tiene conto anche degli “amici” ecco spuntare la sorpresa: Daniele Coricelli (lista Civica) guida la fila con un centinaio di voti in più di Bernardini.

TORINO – Nessun dubbio, invece, se prestiamo fede ai responsi del sito di Mark Zuckerberg, sotto la Mole. Piero Fassino (centrosinistra) veleggia sicuro verso la vittoria e pure al primo turno. Nel computo complessivo di “amici” e “mi piace” doppia infatti l'avversario più vicino, Michele Coppola (centrodestra) mentre nelle percentuali di “like” supera, seppure di poco, la soglia di sicurezza: 50,4%.

Leggi tutto