“Perdono, perdono, perdono”: Bossi canta per Napolitano

1' di lettura

Il leader della Lega, a Gli Sgommati, dedica un brano al capo dello Stato per chiedergli scusa sulla faccenda dei nuovi sottosegretari. “Sono giuste le cose che dici tu, ma le mie ragioni anche di più”, dice il Senatur. Testo di Sora Cesira. IL VIDEO

Guarda la puntata integrale
Gli Sgommati, vai allo speciale
Guarda l'album con tutte le foto de Gli Sgommati
Gli Sgommati, tutte le canzoni

“Perdono buon Napolitano”. Umberto Bossi fa dietrofront e, a Gli Sgommati, si scusa con il presidente della Repubblica per aveva espresso perplessità sulla sua richiesta di una verifica parlamentare della maggioranza dopo l'ingresso nel governo di nuovi sottosegretari. “Sono giuste le cose che dici tu, ma le mie ragioni anche di più”, canta il Senatur sulle note di “Perdono” di Caterina Caselli nella puntata in onda il 10 maggio alle 21 su Sky UNO e poi disponibile su Sky.it. Il testo del brano è di Sora Cesira. “Perdono se Silvio i soldi li spende così”, continua Bossi. Che, guardando al futuro e alla possibile nomina di altri sottosegretari, conclude: “Perdono se presto ne arrivano altri così”.

Guarda tutti i video musicali de Gli Sgommati

Leggi tutto