Il lapsus di Bianco (Pd): Berlusconi diventa "il presidente"

1' di lettura

L’ex sindaco di Catania commenta le frasi del premier sui prof di sinistra e dice: “Gli insegnanti della scuola pubblica non solo guadagnano 1500 euro al mese, ma sono addirittura costretti a sopportare il dileggio del presidente della Repubblica"

Berlusconi? Presidente della Repubblica. Il lapsus è del senatore del Pd Enzo Bianco, che in un'intervista a SkyTG24 ha attaccato il presidente del Consiglio per le sue nuove dichiarazioni sui professori di sinistra.

Ed ecco il lapsus: "Oggi gli insegnanti della scuola pubblica non solo guadagnano 1500 euro al mese quando gli va bene, ma sono addirittura costretti a sopportare il dileggio del Presidente della Repubblica. E le famiglie che non hanno alternativa alla scuola pubblica subiscono quest'insulto. Francamente, caro Berlusconi, è troppo".

Dall'entourage del senatore, ci tengono a precisare che si è trattato solo di un lapsus verbale, dovuto al fatto che fino a poco prima, Enzo Bianco, "stava parlando del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lodandone lo straordinario impegno istituzionale".

Leggi tutto