Formigoni e Internet: "Criticano il mio sito? Sono ironico…"

Formigoni sul suo sito web
1' di lettura

Il giornalista e blogger Mario Adinolfi ha definito il portale Formigoni.it una sorta di "Berlusconismo in salsa web", ma il governatore della Lombardia ha voluto rispondere alla polemica: "Con il mio sito lancio idee e raccolgo proposte"

Guarda anche:
Formigoni lancia un sondaggio online
Formigoni, la festa della Lombardia e le polemiche

Botta e risposta “internettiano” tra il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e il giornalista-blogger Mario Adinolfi. Tutto è nato dall’articolo con cui sul quotidiano Europa Adinolfi ha criticato il sito ufficiale del governatore (Formigoni.it), definendolo “dal punto di vista tecnico, uno dei migliori siti di personaggio politico che ci siano in circolazione” ma con un unico contenuto veicolato: "Dimostrare, senza possibilità di contraddittorio, che Roberto Formigoni è bello, intelligente, colto, simpatico, molto sportivo e pronto per le prossime sfide".
"Nella sola home page - aggiunge Adinolfi - ho letto quarantadue volte la parola 'Formigoni' e ventidue volte è presente la foto del presidente della regione Lombardia". "Questa formula non solo sul web scade immediatamente nel ridicolo, ma è anche assolutamente controproducente per l’obiettivo che i creativi del sito hanno dovuto incamerare quando hanno accettato la commessa: far sembrare Formigoni un possibile nuovo Berlusconi", conclude il blogger.

Il presidente della Lombardia, finito in questi giorni di nuovo nell’occhio del ciclone per il caos delle firme false nel listino per le Regionali, ha però voluto difendersi dalle accuse rispondendo prima con un post sul proprio sito e poi con una lettera pubblicata sul quotidiano Europa: “L’attenzione riservata da Mario Adinolfi ed Europa alla rete è un fatto molto positivo: mai come oggi, infatti, internet (lo dice oggi il nuovo rapporto della Fieg) riscuote un interesse crescente. Anche la politica è interessata da questo processo inarrestabile ed è giusto interrogarsi su come utilizzarla al meglio. Formigoni.it lo fa quotidianamente, lanciando idee e raccogliendo proposte. È il caso, ad esempio, del sondaggio sulla data della festa di Regione Lombardia partecipata da migliaia di persone oppure del mio programma di governo per la nona legislatura che ho steso a partire dalle proposte dei cittadini raccolte tramite il mio portale”.
Poi però la stoccata finale rivolta al giornalista-blogger: “Se poi ad Adinolfi non piace la ripetizione del cognome Formigoni (lo vede più volte di quante siano quasi avesse una visione), mi viene da suggerire alla sinistra di registrarsi e di ascoltarsi, ossessionata com’è dal disco rotto dell’antiberlusconismo”.

Ma gli utenti invece cosa ne pensano di questa polemica? Su Europa c’è un solo commento in calce al pezzo di Adinolfi. È firmato da sbirulino76 che, riferendosi al sito di Formigoni, aggiunge: “A me pare pure brutto”.
Sul sito del governatore invece i suoi fan solidarizzano (“Caro presidente, ma ancora ti meravigli delle falsità espresse a sinistra?”, dice uno di loro). Ma scorrendo tra i commenti si legge anche la riflessione di un sostenitore del governatore che in qualche modo sembra (forse involontariamente, ma chissà) dare ragione ad Adinolfi: “Manca la sezione ‘contattami’ per poterle mandare una mail per comunicare con lei in modo privato; o perlomeno io proprio non l'ho trovata. Ritengo che anche questo sarebbe un ottimo modo per avere filo diretto con i cittadini”.

Formigoni e il web, guarda la clip da YouTube sul suo sito ufficiale:


Leggi tutto