Bologna, in 7 corrono per il dopo Del Bono

1' di lettura

Alle elezioni comunali del 15 maggio, dopo un anno di commissariamento del capoluogo emiliano, il Pd candida Virginio Merola, mentre il centrodestra punta sul leghista Bernardini. In pista anche Aldrovandi (Terzo polo) e Bugani (Movimento a 5 stelle)

Guarda anche:
Chi sono i candidati di Milano, di Napoli e di Torino

Dopo un anno di commissariamento, si vota. Tra i capoluoghi chiamati alle urne il 15 maggio, c'è anche Bologna, che deciderà il successore di Flavio Del Bono, il sindaco che ha rassegnato le dimissioni per il coinvolgimento del Cinzia-gate.

Tre, i principali candidati: Virginio Merola, vincitore delle primarie di centrosinistra, appoggiato anche da Sinistra e libertà  e Italia dei Valori e autore di una clamorosa gaffe sulla squadra della città; Manes Bernardini, consigliere regionale della Lega, appoggiato anche dal Pdl; Stefano Aldrovandi, appoggiato dal Terzo polo dei bolognesi Fini e Casini.

Occhio, però, anche al candidato dei grillini, Massimo Bugani, e agli altri tre outsider: Daniele Corticelli, Angelo Maria Carcano e l'unica donna, Elisabetta Avanzi, candidata di Forza Nuova.
I loro voti potrebbero essere decisivi per stabilire se si andrà al ballottaggio.

Leggi tutto