Bocchino alla moglie: “Io e Mara Carfagna? Scusa”

1' di lettura

Il vicepresidente di Fli, ospite di Fabio Fazio, replica a Graziella Bontempo che in un’intervista aveva confessato di essere a conoscenza della relazione: “Ho sbagliato”. Ma aggiunge: "Io attaccato nel privato per il nostro scontro politico coraggioso"

Guarda anche:
La fotogallery di Mara Carfagna
Lo scontro Carfagna-Mussolini

"Colgo l'occasione per chiedere scusa per gli errori che ho commesso". Così Italo Bocchino intervistato da Fabio Fazio sulla vicenda della sua presunta relazione con il ministro Mara Carfagna e in riferimento all'intervista rilasciata da sua moglie, Graziella Bontempo.

Parlando dell'intervista rilasciata da Graziella Bontempo a Vanity Fair, Bocchino ha detto: "A prescindere dal merito di quell'intervista, che riguarda il privato di alcune persone, c'è da dire che nel momento in cui l'ho letta non ho potuto non tener conto che è stato un elemento di forte sofferenza per mia moglie. Quindi, se mia moglie soffre, io, come marito e come padre, ho il dovere di capire perché soffre e se ho sbagliato ho il dovere di chiedere scusa. Quindi colgo l'occasione per chiedere scusa per gli errori che ho commesso".

Bocchino ha poi spiegato che "quando siamo andati ad uno scontro così coraggioso contro una macchina da guerra dal punto di vista dei mezzi a disposizione di Berlusconi sapevamo che sarebbe stato un periodo molto duro e che saremmo stati duramente attaccati. Ma sinceramente non mi aspettavo che si arrivasse addirittura a far leva sugli affetti per crearmi problemi".

Leggi tutto