Elezioni amministrative: si voterà il 15 e il 16 maggio

1' di lettura

Niente election day. Maroni: "L'ultimo giorno utile per tenere i referendum è il 12 giugno, proporrò quella data al Consiglio dei ministri". Al voto numerose città, tra cui Milano, Napoli, Torino e Bologna

Leggi anche:
I quesiti del referendum sui quali si voterà

La prossima tornata di elezioni amministrative si dovrebbe tenere il 15 e 16 maggio e l'eventuale ballottaggio il 29 e 30 maggio.
Lo ha detto oggi il ministro dell'Interno Roberto Maroni in una conferenza stampa a palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri.
"Ho comunicato al Consiglio dei ministri la decisione di firmare nei prossimi giorni il decreto per l'indizione delle elezioni amministrative il 15 e 16 maggio", ha detto Maroni.
Gli eventuali ballottaggi dovrebbero tenersi due settimane dopo, il 29 e 30 maggio. Le elezioni coinvolgono circa un migliaio di comuni tra cui Milano, Torino, Napoli, Bologna e
Cagliari.

"No ad election day" - Il ministro ha spiegato inoltre che "non ci sarà l'election day" per referendum ed elezioni amministrative.
"L'ultimo giorno utile per tenere i referendum è il 12 giugno - ha aggiunto - e io sono favorevole a che si tengano in quella data seguendo una tradizione che vede voti separati. Quindi proporrà al Cdm di fissare i referendum per il 12 giugno".

Leggi tutto