Leader politici a confronto in tutta Europa. In Italia, no

Il primo dibattito tv andato in onda in Gran Bretagna è stato nel 2009 durante le ultime elezioni
1' di lettura

In Gran Bretagna il confronto in tv ha storia recente. Il primo è stato fatto in occasione delle elezioni del 2009: i protagonisti erano Brown, Clegg e Cameron. Nel nostro Paese l’ultimo faccia a faccia risale al 2006. Firma la petizione per chiederlo

Guarda anche:
Berlusconi in tv solo contro Prodi e Occhetto
I faccia a faccia alle Regionali 2010
Chiedi il confronto anche tu

(in fondo all'articolo tutti i video sul confronto in tv)

In Francia, in Germania, in Spagna, in Gran Bretagna. Ma non in Italia. Il confronto in tv tra i leader politici è diventata ormai una prassi costante.  Anche tra in Inghilterra, dove però la prima volta è stata proprio durante le ultime elezioni inglesi del 2009 tra l’allora premier Gordon Brown e i due rivali Nick Clegg e James Cameron.
“Sono disposto ad andare a pagargli il taxi pur di averlo in tv”, aveva detto l’attuale primo ministro per convincere il suo predecessore a partecipare al dibattito il quale alla fine accettò dichiarando: "La politica non deve rimanere solo all'interno del Parlamento".
L’esperimento inglese fu un successo: il primo confronto in televisione fra Brown, Cameron e Clegg fece il 37% di share. “Il dibattito in tv è fondamentale per vincere alle elezioni”, aveva detto Cameron. E alle urne, alla fine, ebbe ragione.

La Gran Bretagna, dunque, non fa eccezione. L'Italia, invece, sì. Per questo SkyTG24 ha deciso di continuare la campagna di “sensibilizzazione” per chiedere ai leader dei maggiori parititi un confronto pubblico in diretta televisiva con l’obbiettivo di far riconnettere i milioni di delusi che negli ultimi anni hanno deciso di allontanarsi dalla politica.
Chiedi anche tu il confronto: basta aderire all'iniziativa, compilando un breve form per cambiare una prassi che, in Europa, è ormai consolidata.

Tutti i video sul confronto in tv:

Leggi tutto