Primarie: si vota a Cagliari. Favorito l'ex rivale di Soru

Si vota per le primarie del centrosinistra a Cagliari
1' di lettura

Sono cinque i candidati nella consultazione del centrosinistra in vista delle comunali nel capoluogo sardo. Il più accreditato per la vittoria è Antonello Cabras del Pd. Corrono anche verdi, rossomori, sel e un outsider, che ha mobilitato la Rete

Guarda anche:
Il Pd lancia l'sos primarie: "cambiamo lo statuto"
Pd, un mese vissuto pericolosamente

Dodici ore per decidere chi tenterà l'assalto alla poltrona di primo cittadino al Comune di Cagliari, occupata da 16 anni dal centrodestra.
Domenica di primarie per il centrosinista, nel capoluogo sardo: cinque i candidati in corsa.
Il favorito dai sondaggi è il senatore del Pd Antonello Cabras, protagonista di un violento scontro tre anni fa con l'ex presidente della Regione Renato Soru per la guida regionale del partito. Tra i due è arrivata ora l'intesa, con l'ex governatore che ha deciso di appoggiare il candidato del partito alle primarie.

A sfidare Cabras, Massimo Zedda, giovane consigliere comunale e regionale di Sinistra ecologia e libertà, Giuseppe Andreozzi, avvocato in campo con i Rossomori, Tiziana Frongia, medico, per i Verdi, e l'indipendente Filippo Petrucci, giovane ricercatore e giornalista freelance, che si è presentato alla corsa raccogliendo in pochissimo tempo le circa 1.600 firme richieste dal regolamento, grazie anche a una forte mobilitazione su facebook.
Un elenco che non comprende l'Idv: il partito di Di Pietro ha preferito chiamarsi fuori dalla competizione interna.
Campagna elettorale senza big nazionali: solo un videomessaggio di Nichi Vendola per Zedda e l'arrivo del presidente dei Verdi Angelo Bonelli per Frongia. Per il resto molti incontri con militanti e simpatizzanti.

Ancora un'incognita il nome dello sfidante del centrodestra: martedì i vertici sardi del Pdl saranno a Roma per parlare di Cagliari. Per il momento in campo c'è solo Massimo Fantola, Riformatori: ora si tratta di capire se sarà lui a guidare la coalizione di centrodestra o se il Pdl imporrà invece un suo nome.

Con il bipolarismo, Cagliari alle Comunali ha sempre scelto il centrodestra: da Mariano Delogu a Emilio Floris, sindaco in carica al secondo e ultimo mandato.
Per le primarie del centrosinistra sono state stampate diecimila schede elettorali, ammessi ai seggi anche i sedicenni e gli immigrati in possesso di regolare permesso.

Leggi tutto