Marcegaglia: "Da 6 mesi azione del governo insufficiente"

La presidente di Confindustria Emma Marcegaglia nello studio di 'Che tempo che fa' con Fabio Fazio
1' di lettura

Intervistata da Fabio Fazio a 'Che tempo che fa' la presidente di Confindustria attacca l'esecutivo: "Se non è in grado di fare le riforme bisognerà fare altre scelte". E sull'ipotesi di Tremonti premier: "Se venisse, eletto perchè no?". VIDEO

"Nei primi mesi della crisi il governo ha tenuto i conti pubblici a posto e abbiamo visto invece cosa succede in Portogallo e Spagna ma ora serve di più: da sei mesi a questa parte l'azione del governo non è sufficiente". Nuovo affondo della presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, intervistata da Fabio Fazio durante la trasmissione "Che tempo che fa", nei confronti dell'esecutivo.

"Serve stabilità, ma non fine a se stessa. Serve stabilità per fare le riforme. Nelle prossime settimane dovremo verificare se il governo è in grado di fare le riforme, altrimenti bisogna fare altre scelte: non si può più aspettare" ha detto ancora. "Dai giornali italiani ed esteri - ha proseguito la Marcegaglia rispondendo ad una domanda di Fazio anche a proposito degli ultimi scandali che hanno coinvolto il premier - esce un'immagine non positiva del nostro Paese. Ma quando sono all'estero sottolineo sempre che c'è un'altra Italia, un'Italia che va a letto presto e si sveglia presto, che lavora, che produce che fa impresa e che si impegna".

A una domanda del conduttore sulla possibilità che il ministro dell'Economia Giulio Tremonti possa sostituire Silvio Berlusconi alla presidenza del Consiglio: "Un nuovo primo ministro deve avere la maggioranza in Parlamento e deve essere indicato dagli elettori, cosa sulla quale sono d'accordo - ha risposto - se ci saranno le condizioni perchè Tremonti abbia queste caratteristiche, perchè no".

Leggi tutto