Fassino: "Pronto a candidarmi a sindaco di Torino"

Piero Fassino
1' di lettura

L'ex segretario dei Ds dà la sua disponibilità a correre per la carica di primo cittadino del capoluogo piemontese e aggiunge: "Mi sottoporrò naturalmente agli strumenti del partito, primarie incluse". GUARDA L'INTERVISTA

Fino a qualche giorno fa era solo una possibilità, adesso è ufficiale: l'ex segretario dei Ds Piero Fassino si candiderà a sindaco di Torino alle prossime amministrative, nella primavera del 2011 (Guarda l'intervista nel video in alto).

La notizia è stata confermata dallo stesso parlamentare: "Sciolgo la riserva - ha detto parlando all'assemblea provinciale del partito - e do la mia disponibilità, sottoponendomi naturalmente agli strumenti del partito". "Non ho difficoltà - ha aggiunto - a sottopormi alle primarie".
"In questi 15 giorni chiesti da me per decidere sulla mia possibile candidatura - ha spiegato l'ex segretario dei Ds - ho raccolto l'incoraggiamento e il consenso direi unanime della società torinese. Non penso di essere il nome migliore del mondo, ma per 10 anni Torino ha avuto un sindaco di alto profilo, quindi vuol dire continuare ad assicurare un sindaco con la stessa forza e la stessa visibilità".

Fassino ha poi aggiunto: "Ho raccolto anche la preoccupazione che la candidatura di un dirigente nazionale possa rappresentare un non riconoscimento di coloro che hanno lavorato sul territorio. Capisco questa preoccupazione, ma se sciolgo la riserva, è proprio perché sono convinto che qui ci sia un gruppo dirigente di valore".

Leggi tutto