Bondi: "Contro di me trattamento ingiusto e violento"

1' di lettura

"Un'eventuale mozione di sfiducia sarebbe un'onta non per me ma per chi la presentasse" ha dichiarato il ministro della Cultura al Senato nella sua informativa sul crollo di Pompei

Guarda anche:

Crolla la Domus dei gladiatori: LE FOTO
Il Pd pensa alla mozione di sfiducia per Bondi
Il ministro della Cultura: non mi dimetto
L'Italia cade a pezzi. La prossima vittima? Villa Adriana

Dopo aver detto alla Camera di non meritare un'eventuale mozione di sfiducia , già annunciata dall'opposizione , il ministro della Cultura Sandro Bondi, nell'intervento al
Senato sul crollo della "Casa dei gladiatori" a Pompei, ha detto che la richiesta di dimissioni sarebbe una vergogna, ma per chi la presenta.
"Un'eventuale mozione di sfiducia sarebbe un'onta non per ma per chi la presentasse", ha detto il ministro, che è anche coordinatore del Pdl, in aula a Palazzo Madama.
Mercoledì il capogruppo del Pd alla Camera Dario Franceschini ha annunciato che se il ministro non si dimetterà, come gli chiedono "quattro gruppi" (Pd, Idv, Udc e Fli, secondo Franceschini), il più grande partito di opposizione presenterà una mozione di sfiducia.

Bondi: contro di me trattamento ingiusto - Ma in Aula, tra i fischi dei senatori democratici, Bondi ha ripetuto che il crollo parziale avvenuto nel fine settimana - anche se il ministro ha detto che non si possono escludere altri cedimenti - non è dovuto alle sue responsabilità, ma sarebbe il risultato di un lavoro di restauro degli anni 50. E ha replicato che nessuno chiese le dimissioni della ministro Giovanna Melandri, del Pd all'epoca di un crollo nella "Domus Aurea" a Roma.
"Ciò che mi rattrista di più non è subire un trattamento ingiusto e anche violento nei confronti della mia persona", ha detto tra l'altro il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi nella sua informativa su Pompei al Senato, "ma vedere i livelli di incattivimento e meschinità a cui è giunta la politica italiana".

Sopralluogo a Pompei - Intanto si è svolto a Pompei il sopralluogo di una delegazione della commissione Cultura della Camera.



Leggi tutto