Napolitano: "Chiunque governerà abbia concretezza"

1' di lettura

Il capo dello Stato è intervenuto all'assemblea dei Comuni: "Occorre fare uno sforzo per dare risposte al Paese"

La fase attuale è segnata da "grandissime turbolenze, incertezza politica e grande tensione, oltre a molte incognite", ha detto il capo dello Stato a Padova in un intervento di fronte ai rappresentanti dei comuni d'Italia. Il Paese è chiamato a rispondere a "problemi di crescita, competitività, rinnovamento sociale" e istituzionale. Bisogna allora sapere "andare avanti per il futuro del nostro Paese. E' uno sforzo che si può fare". Napolitano, come già altre volte in passato ma con maggior forza, ha esortato a saper guardare oltre gli steccati delle fazioni politiche per trovare dei buoni compromessi sui problemi concreti.

"Tutte le forze politiche, della maggioranza e dell'opposizione, devono saper dimostrare capacità propositiva", ha detto. Non è un caso che "questo sia ciò che avviene con l'Anci". Un'ottima ragione per evitare "autosufficienze o arroccamenti di parte" che invece dominano lo scenario nazionale. Ci vuole, al contrario, "uno sforzo di continuità che deve essere salvaguardato anche in questa fase". I problemi, infatti, sono sempre gli stessi, e dovranno trovare una risposta da chi venga chiamato a governare ancora o chi dovrà essere chiamato di nuovo alla guida del Paese.

Leggi tutto
Prossimo articolo