Casini: il Paese crolla. La maggioranza si svegli

Pierferdinando Casini
1' di lettura

E' necessario un cambio di marcia perché l'Italia "sta andando a rotoli". Il leader dell'Udc non usa mezzi termini e richiama le forze di governo: "Uscite dalla vostra sindrome di autosufficienza"

"Svegliatevi". "Il Paese sta andando a rotoli". Questo l'appello che il leader dell'Udc Pierferdinando Casini rivolge a tutta la maggioranza. "E' necessario un cambio di marcia" aggiunge. 

Casini utilizza proprio il crollo verificatosi sabato negli scavi archeologici di Pompei per parlare della situazione italiana. "Il crollo di Pompei è metafora di un crollo italiano - ha detto - Diciamo alle forze di maggioranza, svegliatevi, uscite dalla vostra sindrome di autosufficienza perché l'Italia sta andando a rotoli".
A chi gli chiede quanto le parole di Gianfranco Fini alla conferenza di Fli in Umbria, potranno condizionare le scelte dell'Udc, Casini risponde: "Noi rispettiamo le forze politiche di maggioranza, di opposizione, interloquiamo con tutti, ma il nostro cammino è chiaro. Constatiamo il fallimento e il declino di un paese simboleggiato in due cose, nei rifiuti ancora lungo le strade di Napoli e il crollo a Pompei".

Leggi tutto